Sylvanian Family: i giocattoli vintage anni Ottanta

Torniamo nel mondo dei giocattoli vintage anni Ottanta: quanto erano belli i Sylvanian Family?

Sylvanian Family - Oggi andiamo a parlare di una serie di giocattoli vintage, i Sylvanian Family. Lo so, potreste obiettare che ci sono ancora adesso, ma questi sono la naturale evoluzione di quelli che uscirono per la prima volta sul mercato negli anni Ottanta. Ricordo ancora quando al mercato mi comprarono il primo set di coniglietti, adorabili, all'epoca non si era mai vista una cosa del genere. Ma andiamo con ordine e parliamo della travagliata storia dei Sylvanian Family (o Sylvanian Families, come preferite). I Sylvanian Family vennero creati dall'azienda giapponese Epoch nel 1985: si tratta di figure di animali antropomorfizzati realizzati in plastica e ricoperti di tessuto setoso e morbido. Dal Giappone fecero furore e invasero tutti i mercati esteri, tanto che ottennero anche diversi adattamenti animati: Sylvanian Families (serie tv americana del 1987), Stories of the Sylvanian Families (serie TV inglese del 1998) e Sylvanian (serie OVA giapponese del 2007). Ci furono poi anche diversi giochi per Game Boy e anche un parco a tema in Giappone.

Sylvanian Family: storia e origini di questo giocattolo vintage


sylvanian family

E' il 20 marzo 1985 e la ditta giapponese Epoch immette sul mercato i Sylvanian Family. Inizialmente le casette e i playset erano di ceramica, mentre i mobili erano di legno, solo successivamente questi materiali vennero sostituiti con la plastica e il metallo. Nel 1987 arriva il primo adattamento a cartoni animati prodotto da TMS Entertainment e DIC Animation City: con soli tredici episodi, la serie divenne molto gettonata in Inghilterra e Spagna, salvo poi arrivare nel 1990 negli Stati Uniti. Il successo ottenuto in questi stati, fece conoscere i Sylvanian Family in tutta l'Europa Occidentale, tanto che l'inglese Tomy ne acquisì i diritti per il mercato britannico. Nel 1987 i Sylvanian Family erano all'apice del loro successo, vincendo il premio British Association of Toy Retailers come Toy of the Year per ben tre anni consecutivi.

Nel 1993 la ditta Tomy (nel frattempo stava distribuendo i Sylvanian Family in tutto il mondo) perse i diritti per il nome Sylvanian Family in Canada e Stati Uniti e quindi rinominò la serie come Calico Critters. Al momento in questi due paesi i Calico Critters sono distribuiti da International Playthings, LLC.

Tuttavia anche per questa serie arrivò un momento di declino: nel 1990 la distribuzione venne sospesa nel Regno Unito, anche se nel 1999 vennero poi reintrodotti da Flair. Successivamente vennero nuovamente introdotti anche in Australia. Nel 1999 si è anche celebrato il 15esimo anniversario del marchio in Giappone con l'apertura di un ristorante a tema, il Sylvanian Forest Kitchen, sempre gestito da Epoch. Il ristorante vendeva anche i giocattoli, ma è stato chiuso nel febbraio 2011.

Nel 2004 in Giappone si è celebrato il 20esimo anniversario con il rilascio della Walnut Squirrel Family, mentre Epoch ha annunciato la costruzione del parco a tema Sylvanian Village, successivamente ribattezzato Sylvaniana Gardens. Flair, invece, ha celebrato il 20esimo anniversario in Inghilterra rilasciando nuovi e selezionati elementi, fra cui i più venduti sono stati la Otter Boat e una famiglia di Dalmata.

Nel 2009 in Giappone il 25esimo anniversario è stato celebrato aprendo l'attrazione Sylvaniana Gardens di Grinpa, con tanto di museo e mostra annessi. Arriviamo al 28 giugno 2013, quando la Flair ha annunciato che i diritti per i Sylvanian Family nel Regno Unito sarebbero passati nelle mani della nuova Epoch UK.

Sylvanian Family: ambientazione


Il Sylvanian Family abitano in un villaggio immaginario in stile inglese, più o meno intorno al 1970. La maggior parte delle famiglie sono di classe media, con imprese o fattorie a impianto famigliare, anche se non mancano negozianti, medici o insegnanti. I Sylvanian Family vivono in grandi case a più piani o in deliziosi cottage in stile inglese. Hanno tantissimi hobby, fra cui anche la vela e l'equitazione, amano fare feste in giardino e andare in vacanza.

I personaggi sono tutti raggruppati in famiglie, inizialmente c'erano il padre, la madre, il figlio e la figlia. I primi Sylvanian Family si basavano su animali della foresta, quindi abbiamo conigli, scoiattoli, orsi, castori, ricci, volpi, cervi, gufi, lontre, procioni, puzzole e topi. Successivamente arrivarono altri tipi di animali, cani, gatti, criceti, cavie, pinguini, scimmie, mucche, pecore, maiali, elefanti, panda, canguri, koala e pure suricati. Alla famiglia originale ben presto si aggiunsero poi nonni, bambini neonati e fratelli maggiori.

Accanto ai pupazzi poi vengono continuamente prodotti nuovi playset, di varie dimensioni: case, cottage, negozi, tutti riccamente accessoriati.

Foto | Screenshot dal video

  • shares
  • Mail