La storia dei Mondiali di calcio con i mattoncini Lego

Si chiama Brick-by-brick fussball ed è una divertentissima idea creata per ricordare i momenti calcistici più salienti dei passati mondiali di calcio, utilizzando i famosi mattoncini Lego assemblati alla perfezione.


Si chiama Brick-by-brick fussball ed è una divertentissima idea creata per ricordare i momenti calcistici più salienti dei passati mondiali di calcio. Il tutto utilizzando i famosi mattoncini Lego, assemblati alla perfezione.

L'idea è frutto del settimanale britannico The Guardian che ha realizzato questi particolari movioloni in occasione dei Mondiali che si terranno prossimamente in Brasile. I video sono girati tutti con la tecnica dello stop motion o passo uno, che rende ancora meglio la sensazione del movimento, e ritraggono i momenti più belli e memorabili dei mondiali di calcio degli anni trascorsi.

Gli episodi ci sono tutti, o quasi: c'è la testata di Zidane a Materazzi durante i Mondiali 2006  e la finale del 1966 tra Inghilterra e Germania dell'Ovest. Ma il più bello in assoluto è sicuramente il gol di Maradona nel quarto di finale del 1986 contro l'Inghilterra, storica rete segnata con la mano che gli valse il titolo di "Mano de Dios", la Mano di Dio.

materazzi_1389170

E ancora: il fallo di Benjamin Massing (Camerun) su Claudio Caniggia (Argentina) durante la partita inaugurale di Italia '90, considerato uno dei falli più cattivi della storia del calcio e il golo di Carlos Alberto nella finale Brasile-Italia del 1970, tra le reti più belle della storia del football. Insomma, una carrellata di video da vedere per chi ama lo sport ed è appassionato del mondo Lego.

 

Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail