Concordia, il nuovo gioco di strategia della Cranio Creations

Oggi andremo a parlare di un altro gioco da tavolo di società della Cranio Creations: siete pronti per scoprire come si gioca a Concordia? E' tutta questione di strategia.

Concordia

Se vi piacciono i giochi di strategia, se stravedete per gli antichi romani, allora Concordia è il gioco da tavolo di società che fa per voi. Realizzato dalla Cranio Creations e programmato come uscita per il 2014, si tratta di un gioco in cui dovreste vestire i panni del capo di una famiglia romana. Il vostro scopo sarà quello di spedire dei coloni da Roma verso le altre città che producono generi di prima necessità, come cibo, vino, stoffa, attrezzi e mattoni. Ma andiamo a vedere come si gioca a Concordia.

Dalla Cranio Creations arriva Concordia

Dunque, Concordia è un gioco di strategia storico il cui manuale e scatola saranno in lingua italiana. Una partita media dura sui 100 minuti, si gioca da un minimo di due a un massimo di cinque giocatori e l'età minima richiesta è di 12 anni. Quindi diciamo che va bene per tutta la famiglia, a patto che non ci siano bambini troppo piccoli, anche perché è richiesto un moderato uso del testo di gioco. Nota dolente il prezzo, non è proprio economicissimo: siamo intorno ai 49,95 euro.

Concordia è stato realizzato per la Cranio Creations da Mac Gerdts. Come dicevamo, sarete a capo di una famiglia romana. Ogni giocatore inizierà la partita avendo a disposizione una serie identica di carte, ma durante il corso del gioco ne acquisterete delle altre che vi differenzieranno dagli avversari. Tali carte servono al giocatore per poter intraprendere diverse azioni di gioco; inoltre valgono come punti vittoria alla fine della partita per stabilire il vincitore.

Concordia è un gioco di strategia, se non pianificate attentamente le vostre mosse e quelle degli avversari non avrete molte possibilità di vittoria. Ogni partita sarà diversa dalle altre, sia per quanto riguarda la sequenza del tutto casuale delle carte in vendita, ma anche perché le città raffigurate hanno una struttura modulare. Se guardate il tabellone, da un lato vengono mostrati l'Impero Romano con 30 città (praticamente quelle sufficienti per 3-5 giocatori), mentre sull'altro lato c'è l'Italia romana con 25 città (necessarie per 2-4 giocatori). Una volta che tutte le carte saranno state vendute, ecco che il gioco è finito e sarà proclamato vincitore colui che avrà ottenuto più punti vittoria assegnati dagli dei. Per lui una metaforica coroncina d'alloro.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail