Monopoly, i fan scelgono le nuove regole su Facebook

Fino al 3 aprile si può votare su Facebook e scegliere 5 nuove regole.


Da ottanta anni è il gioco in scatola più giocato al mondo. Si tratta di Monopoly, gioco di società must nell'intrattenimento di grandi e piccoli, proprio perchè adatto ad ogni età.
Eppure, nonostante ci si giochi da anni, Monopoly è il gioco le cui regole sono meno conosciute e per questo molte volte infrante oppure riadattate alle esigenze dei giocatori.

A dimostrarlo è un sondaggio: il 68% dei giocatori di Monopoly ha ammesso di non aver mai letto il regolamento e il 49% ha dichiarato di averle molte volte inventate.
Per questo motivo la Hasbro ha deciso di dare la possibilità ai giocatori stessi di riadattare il regolamento, attraverso una campagna intitolata "Regole fai da te". In pratica si dà voce agli oltre 11 milioni di fan che su Facebook seguono il gioco e che saranno coinvolti direttamente nella creazione di 5 nuove regole che entreranno in vigore da settembre.

C'è tempo fino al 3 aprile per gli appassionati di Monopoly - Monopoli in Italia - per commentare e dire la propria sul gioco da tavola. Queste cinque nuove regole non vanno però a modificare il regolamento del gioco, ma saranno i giocatori a decidere se e quando utilizzarle.

Ecco alcune delle regole che nei prossimi giorni verranno commentate su Facebook. C'è il Blocco delle attività (quando un giocatore è in prigione, non può ricevere soldi dagli altri giocatori. Chi sbaglia paga!); il Corri e passa dal VIA! (se finisci  sulla casella “VIA!” la somma raddoppia, 400M anziché 200M); Tre in fila (se 3 giocatori si trovano su tre proprietà in fila,  ogni giocatore riceve un extra di 500M). E ancora, La mamma è sempre la mamma, che rende la mamma esente dalla prigione, il boom edilizio (i giocatori non hanno bisogno di possedere un set completo di proprietà prima di iniziare a costruire le case) e il prestito, che permette ai giocatori di chiedere un prestito per acquistare proprietà di lusso.
Non vi resta che votare e prepararvi alle nuove regole!

  • shares
  • Mail