Mage Wars: arriva il nuovo gioco di carte della Asterion Press

Nel corso del 2014 la Asterion Press dovrebbe far uscire un nuovo gioco di carte dal titolo Mage Wars, di cui qui potete vedere il walkthrough.

Siete tutti pronti per il nuovo gioco da tavolo di carte che la Asterion Press farà uscire nel corso del 2014? Il sito della casa di produzione lo dà ancora fra le prossime uscite, ma non perdete le speranze perché si tratta di un titolo molto richiesto dai giocatori. Come si evince dal nome, in Mage Wars si scontrano due schieramenti di maghi, i quali combattono senza risparmiarsi per scoprire che sia il più forte. In questo gioco possono partecipare fino a sei giocatori, tre per fazione ed è consigliato ad un'età superiore ai 12 anni.

Il gioco di carte Mage Wars della Asterion Press


Mage Wars

Una singola partita di Mage Wars dura sui 90 minuti e il manuale di istruzioni e la scatola saranno in italiano. Creato da Bryan Pope e Benjamin Pope, i nostri provetti maghi entreranno nell'arena di gioco solamente con una minima manciatina di mana, il quale però è destinato ad aumentare nel corso della partita. Sono dieci le scuole di magia disponibili, ognuna con i propri incantesimi: 6 maggiori e 4 minori. Tramite questi incantesimi i nostri maghi potranno evocare creature, armarsi e compiere tutto quanto sia nelle loro capacità per eliminare gli avversari.

Nell'arena potremo vedere scontrarsi maghi di ogni tipo: Druidi contro Illusionisti, Warlock contro Beastmaster, Sacerdotesse contro Maghi. Ogni mago utilizzerà il suo libro degli incantesimi, totalmente personalizzabile. Come avrete intuito, si tratta di un gioco da tavolo di carte tattico, richiede comunque una certa esperienza in questa tipologia di giochi e ha il pregio di avere anche delle belle miniature a sua disposizione.

La partita si gioca su un tabellone che raffigura l'arena, suddivisa in zone quadrate chiamate per l'appunto Zones che regolano il movimento e il posizionamento degli oggetti. Ogni Mago comincia il combattimento in un angolo della arena, di fronte al proprio nemico. Come dicevamo, ogni giocatore ha il proprio libro di incantesimi dal quale tira fuori le carte più opportune. Grazie alla possibilità di sfogliare questo tomo di magia si ha la sensazione di essere un vero e proprio mago. Per scegliere gli incantesimi è stato studiato un sistema a punti: gli incantesimi più potenti o quelli al di fuori della vostra scuola di magia vi costeranno più punti.

In base ai punti a vostra disposizione potrete lanciare qualsiasi incantesimo vogliate ad ogni turno, fattore che consente un livello di strategia e tattica senza pari. Molti di questi incantesimi, fra cui anche attrezzature e creature, si trovano sul bordo del gioco e possono diventare oggetti all'interno del medesimo. Le creature sono in grado di muoversi intorno all'arena, possono attaccarsi a vicenda o attaccare il mago nemico. Gli attacchi infliggono danni, ma ci sono anche degli effetti interessanti di questi incantesimi, potrete bruciare, corrodervi, paralizzarvi e via dicendo. Inoltre le creature stesse possono essere distrutte se ricevono troppi danni o possono essere controllate o manipolate da incantesimi e maledizioni.

Ci sono diverse scuole di magia fra cui scegliere. Abbiamo i Beastmaster che controlla orde di animali e si basa su incantesimi che fanno perno sulla Natura; ci sono i Warlock, corredati di diverse armi interessanti che userà maledizioni e attacchi di fuoco per distruggere il nemico; il Mago è un imbroglione, capace di rubare, reindirizzare, distruggere incantesimi nemici e mana ed è anche molto abile nel teletrasporto e nel creare portali; abbiamo anche la Sacerdotessa che si difenderà con cavalieri e angeli ed è dotata di potenti incantesimi di guarigione e protezione. Nel gioco troverete tutto ciò di cui avete bisogno: incantesimi, libro della magia, tabellone, dadi, pennarelli... che ne dite, a me sembra interessante!

Via | Boardgeekgame

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail