Come cambia la Barbie nel mondo

Ecco le concorrenti nel mondo della bambola bionda americana. Perchè non esiste solo Barbie.

Bionda, occhi azzurri, sempre sorridente e alla moda. Così siamo abituati, noi occidentali, a vedere la Barbie, la bambola più famosa al mondo. Sempre attenta agli accessori, con un corpo da modella - la vita piccola, il seno abbondante - è stata ed è tuttora l'icona di generazioni di bambine.

Sin dalla sua nascita ha sempre avuto molto successo, ma con gli anni, Barbie ha dovuto conoscere numerose concorrenti, provenienti da altre parti del mondo. Bambole completamente differenti nell'estetica e nello stile, che sono le regine del mercato, spopolando sugli scaffali e relegando la bambola bionda d'Oltreoceano ad un giocattolo comune.

Così in Nigeria, la "Regine d'Africa" ??e "Principessa Naija" sono le bambole preferite dalle bambine, vestite con gli abiti tradizionali, mentre negli Emirati Arabi è Fulla la regina delle vendite, una bambola vestita in modo sobrio, con il velo e addirittura un tappeto dove pregare.

In Giappone c'è Licca-Chan, una ragazza bella sì, ma anche intelligente e studiosa, una bambola che si adatta allo stile di vita delle giovani nipponiche. Così come si è adattata invece Susi, la Barbie brasiliana, all'aspetto fisico delle ragazze del Brasile. Pelle scura e fisico più muscoloso, anche se nel 2007 ha subìto un restyling che l'ha resa più conforme al corpo della bambola americana.

Lo stesso restyling che hanno fatto a Sindy, l'alternativa britannica alla Barbie. Più pudica, Sindy era più famosa di Barbie negli anni Ottanta, fino a quando non l'hanno uniformata alla cugina americana, cambiandole l'aspetto e lo sguardo, decisamente più sexy.Barbie nel mondo

Barbie nel mondo

  • shares
  • Mail