Giocattoli più sicuri a Natale

CE marchio sicurezza giocattoliBabbo Natale e gli elfi non regalerebbero mai giocattoli pericolosi. A volte però ci lasciamo attrarre dai prezzi veramente stracciati di alcuni giocattoli dalla provenienza oscura, mettendo a rischio la salute dei piccoli di casa. Proprio sotto le festività natalizie si moltiplicano i sequestri di giocattoli non conformi alle norme di sicurezza, ma alcuni potrebbero essere sfuggiti all’occhio lungo delle autorità arrivando sulla bancarella sotto casa. Quelli del Codacons hanno stilato un decalogo per un Natale con le cinture di sicurezza allacciate. Eccolo:

1) fare acquisti in negozi di fiducia, piuttosto che da venditori ambulanti e non autorizzati. Acquistare solo giochi di ditte specializzate.

2) acquistare regali con i marchi di sicurezza IMQ e CE (nell'immagine). Attenzione però: i marchi possono essere facilmente contraffati.

3) no ai doni troppo piccoli che possono essere ingoiati dai bambini.

4) non comprare pupazzi con pezzi che possano essere staccati.

5) i giocattoli non devono avere parti appuntite o taglienti. Tutto deve essere arrotondato.

6) i materiali devono essere molto resistenti.

7) i materiali non devono essere tossici o facilmente infiammabili. Attenzione alle bambole in plastica, spesso sono in Pvc, poiché si teme che queste sostanze siano cancerogene ed il rischio aumenterebbe se il prodotto fosse ingerito. Vanno privilegiati materiali naturali come le bambole in stoffa,e in caso di peluche scelti fibre naturali (mohair o cotone) e lavabili. Lavare il giocattolo anche se nuovo. Il legno è un materiale consigliato purché non sia trattato con vernici o parti dipinte.

8) controllare l’indicazione dell’età per la quale il gioco è consigliato.

9) controllare che la confezione sia integra e conservate sempre lo scontrino per poter cambiare la merce difettosa.

10) Non assecondare sempre le richieste dei figli: l’acquisto deve essere adatto e sicuro.

[via TuttoConsumatori]

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: