Capitan Harlock: l’Arcadia Second Ship per San Valentino

Cosa c’è di meglio che regalare per San Valentino il modellino dell’Arcadia Second Ship (Arcadia Blu, quella che vedete nel video) di Capitan Harlock?

Prima di tutto un doveroso ringraziamento a Leiji Matsumoto per aver inventato l’Arcadia. Poi ringraziamo la Hasegawa Corporation che ha deciso di far uscire per San Valentino il modello in scala 1/1500 di Space Pirate Battleship Arcadia Second Ship: la Hasegawa Corporation vuole bene ai suoi fan e per San Valentino ci regala questa bellissima sorpresa. Non confondete questo modellino con quello del 2012, l’Arcadia Third Ship, questa è un’altra versione. Ma sempre bellissima è.

Se siete dunque a corto di idee per un regalo per la Festa degli Innamorati al vostro lui o alla vostra lei, ecco che questa Arcadia è ciò che fa per voi. E se proprio volete fare il botto, ricordatevi sempre dell’action figure di Capitan Harlock 3D.

L’Arcadia Second Ship della Hasegawa Corporation

Il 14 febbraio 2014 la Hasegawa Corporation farà uscire sul mercato il modellino in scala 1/1500 della Space Pirate Battleship Arcadia Second Ship, l’Arcadia di Capitan Harlock per essere più espliciti. Si tratta di quella che vediamo nella serie anime televisiva del 1978 (Space Pirate Captain Harlock), basata sempre sulle opere del Maestro Leiji Matsumoto.

Precedentemente, la Hasegawa Corporation aveva fatto uscire la Third Ship, quella che in realtà compare nel 1979 in Galaxy Express 999 e nel 1982 nel film L’Arcadia della Mia Giovinezza. Quello che cambia fra le due è il colore: blu la Second Version e verde la Third Version; la prua della nave, nella Third Version c’è il teschio che manca invece nella Second Version, dove abbiamo lo sperone. Lunga 31,3 centimetri, il costo di questo gioiellino è di 5.040 yen, pari a circa 49.67 dollari o 36,50 e rotti euro.

Parliamo un po’ dell’Arcadia

Tutti sempre a parlare di Capitan Harlock, Yuji, Toshiro, parliamo invece un po’ dell’Arcadia. E’ l’astronave di Capitan Harlock, la più potente dell’universo. Matsumoto considera la sua Arcadia un vero e proprio personaggio che protegge i suoi passeggeri e li conduce in libertà fra le stelle. Come dicevamo, ci sono due versioni dell’Arcadia. E’ stata progettata dal grande amico di Harlock, Tochiro Oyama costruita sul pianeta Hong Melder e nella serie classica del 1978 Space Pirate è blu e molto elegante, con una prua sottile e decorazioni dorate. Per questo viene definita l'Arcadia Blu.

Arriviamo alla serie Rotta infinita SSX del 1982 e al film L’Arcadia della mia giovinezza, qui troviamo l’Arcadia Verde, la prua affusolata sparisce per essere sostituita da un grande teschio: è meno elegante e più militaresca. Anche questa viene costruita da Tochiro, ma questa volta sulla Terra, sotto al naso degli Umanoidi. Nella serie Cosmo Warrior Zero del 2001, l’Arcadia torna nella forma del primo modello, ma verde e senza decorazioni. Qui viene chiamata Death Shadow.

Tutte le versioni hanno la classica poppa delle navi pirata e nello spazio sventola il Jolly Roger (sì, lo so, nello spazio non c’è aria e non c’è l’atmosfera, la bandiera non può sventolare e allora?). L’Arcadia è lunga sui 400 metri, ha due propulsori posti sotto il castello di poppa (motori atomici, a cui si aggiunge nell’Arcadia Verde il sistema di navigazione extradimensionale). Gli armamenti sono costituiti dalle Torrette dei Cannoni con cannoni Pulsar a movimento verticale: l’Arcadia Verde ne ha due sulla parte superiore e uno su quella inferiore, la Blu ha solo quelli superiori. Alla base della torre di controllo ci sono i lanciamissile a feritoia. Tubi lanciamissili sono presenti anche sui lati della prua. La capacità di speronare le navi avversarie nell’Arcadia Blu è data dal rostro, mentre in quella Verde dal gigantesco teschio in rilievo della prua.

L’interno dell’Arcadia è costituito da ampi ambienti. Il ponte di comando ha delle grandi vetrate e qui troviamo il timone e di fronte la poltrona del Capitano. Sala macchine, hangar navette, cucina, infermeria, stanze dell’equipaggio si trovano allineate lungo il corridoio. Le stanze private del Capitano sono situate nel castello di poppa, anche qui corredate di grandi vetrate. Da non dimenticare la sala del computer: nel computer che governa l’Arcadia, Tochiro trasferisce il suo spirito al momento della morte. In questo modo può continuare a comunicare con Harlock e a prendere il comando della nave quando lo ritiene opportuno.

Arcadia Second Ship Capitan Harlock

Via | Crunchyroll

  • shares
  • Mail