My Little Pony: alla scoperta dei Bronies, i fan maschi (e nerd) dei pony di Hasbro

I My Little Pony sono tornati e sono più cool che mai. Sarà merito del recente restyling dei pony di Hasbro, della nuova serie di cartoni animati My Little Pony Friendship Is Magic oppure forse dell'ossessione di Lady GaGa per unicorni e affini. Fatto sta che i My Little Pony quest'anno sono tornati ad essere un oggetto di culto come non succedeva dagli anni 80. E i loro fan non sono solo bambine.

Wired dedica un articolo ai Bronies ("bro ponies"), ovvero i fan maschi adulti dei My Little Pony. Qui sopra potete vedere la foto di Luke Allen, 32 anni, in posa con i suoi My Little Pony. Allen rivendica l'orgolglio Bronies e dichiara a Wired: "Prima non potevamo credere che il cartone animato fosse così bello, poi non potevamo credere che fossimo diventati fan per la vita, infine non potevamo credere che stavano cercando i My Little Pony nei corridoi di Toys R Us o dentro gli Happy Meal".

Il cartone animato strizza l'occhio al suo nuovo pubblico (recentemente i My Little Pony hanno interpretato una cover di California Gurls di Katy Perry), mentre i fan dedicano ai pony video mash-up (il ventenne Henri Yount ha fatto interpretare il trailer di Watchmen ai pony) o canzoni (come la reinterpretazione in 8 bit della sigla di My Little Pony Friendship Is Magic).

Da giocattolo per bambine a mania da nerd: i My Little Pony stanno vivendo una seconda giovinezza. L'8 e 9 luglio a Rhode Island, nel quartier generale della Hasbro, si svolgerà la convention ufficiale dei fan dei My Little Pony. Durante l'evento sarà anche presentato il documentario My Little Obsession, dedicato alla fandom dei My Little Pony. Potete vedere il trailer dopo il salto assieme a una serie di video con protagonisti i pony di Hasbro. Scopriamo così che anche Hitler era un Brony...

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: