Needies: i pupazzi che hanno bisogno di sentirsi amati

Needies: i pupazzi che hanno bisogno di sentirsi amati Tutti noi abbiamo bisogno di essere amati, considerati, di sentirci indispensabili, e anche i Needies sono stati creati da Amos Bloomberg, Daniel Perlin e Brett Schultz con questo scopo: amare ed essere amati. I tre pupazzi Dannie, Mossie e Brettie, cuciti a mano, hanno un microcontrollore nascosto all'interno del loro morbida imbottitura che registra quando vengono toccati o abbracciati, ma registrano anche quello che dicono gli altri pupazzi.

Nascono per intavolare relazioni con gli esseri umani, ma essendo gelosi e possessivi quando si sentono trascurati, i respinti cospireranno contro i Needies più amati e cercheranno di prendere il loro posto. I bizzarri personaggi parlano, cantano e vogliono essere abbracciati, accarezzati, e quando li coccolerete vi restituiranno la gentilezza con canzoni e sfacciata adulazione. Che invenzione deliziosa...Purtroppo non sono ancora in vendita ma gli ideatori contano di riuscire a farlo al più presto. Per avere altre info sugli affettuosi pupazzi basta inviare una mail (info[AT]needies.com) ai creatori.

  • shares
  • Mail