Origami da record al Festival della Carta 2013

Nell'ambito della prima edizione del Festival della Carta 2013, in corso a Pompei fino al 31 marzo, è stato realizzato un origami da record, a forma di icosaedro stellato. L'artista Francesco Cirillo assieme agli artisti in erba -i bambini- hanno impiegato tre ore e mezzo di tempo per realizzarlo. Quanti fogli di carta saranno stati necessari?

origami-da-record

Il solido detto poliedro di Keplero-Poinsot è una figura geometrica sferica che espone 20 facce uguali formate da identici poligoni regolari, del diametro di 2 metri. Per realizzare l'origami sono serviti 30 fogli di carta -200x100 cm- prepiegati. L’origami gigante resterà esposto per tutto il mese di marzo nel centro commerciale "la Cartiera" di Pompei.

Origami gigante
Origami gigante
Origami gigante


Francesco Cirillo è un origamista italiano di fama internazionale che si pone come obiettivo quello di coinvolgere bambini e adulti in attività ricreative, con un'attenzione particolare al riciclo ed al riutilizzo di materiali di scarto come ritagli di giornale e riviste per dare anche una mano all'ambiente. Cirillo non vende i suoi lavori ma diffonde la sua arte come attività sociale, affinchè la costruzione di un'opera rappresenti un momento di aggregazione, l'occasione per stare insieme.

In un'intervista al Corriere del Mezzogiorno, Cirillo racconta così la sua passione:

"Con gli origami il tempo si dilata. Realizzo corsi per bambini e mamme, entusiasti e affascinati da quest’arte. È un modo per riscoprirsi e stare insieme. Utilizzo gli origami come formula terapeutica e riabilitativa, anche per chi ha avuto ictus. La mia soddisfazione più grande? Quando i miei alunni mi dicono: 'Che bello staccare la spina per un paio d’ore' ".

[via Repubblica]
[foto Centro Commerciale La Cartiera @facebook]

  • shares
  • Mail