Il primo cubo di Rubik elettronico

Il cubo di Rubik diventa tecnologico. Il Rubik's TouchCube funziona come il modello in plastica originale, ma risponde al tocco e al movimento del dito che può tracciare una linea, o una 'L' per far ruotare la faccia. Il puzzle si risolve anche da solo in maniera da imparare a fare le mosse necessarie per risolverlo. Inoltre c'è anche una memoria che conserverà le mosse fatte fino a quel punto, se volete prendervi una pausa. Sarà messo sul mercato il prossimo autunno al prezzo di $150.

Devo essere sincera, preferisco ruotare fisicamente le faccie. E' più antiquato ma sicuramente più divertente e di maggiore soddisfazione.

[via Gizmodo]

  • shares
  • Mail