Giovedì d’autore: Il Signore Degli Anelli, la saga fantasy più conosciuta al mondo

JRR Tolkien

Giovedì D’Autore riparte con un “grande escluso” della stagione passata. Stiamo parlando della trilogia del Signore Degli Anelli, opera massima dello scrittore inglese J.R.R. Tolkien ed “iniziatrice”, se così vogliamo dire, del filone del fantasy moderno. Un’opera lunga, complessa, carica di emozioni e di tocchi di classe, mai banale e sempre capace di immergere il lettore in un mondo dove guerre, tradimenti, amori e virtù dei personaggi vivono e si muovono in perfetta armonia. Ma andiamo con ordine.

Il protagonista principale del Signore Degli Anelli è sicuramente L’Unico Anello, il potente artefatto creato dai mastri elfi per ordine dello stregone Sauron, l’antagonista principale di tutta la storia. Quest’anello, il cui potere è quello di controllare tutti gli anelli creati dagli elfi, viene perduto da Sauron durante l’ultima battaglia combattuta contro l’alleanza Elfi/Umani circa 600 anni prima dello svolgersi degli eventi. Sauron per tutto questo tempo ha cercato l’anello ovunque, non sapendo che questo fosse già stato posseduto da Sméagol e che gli fu rubato da Bilbo Beggins, uno hobbit della contea. La vera storia inizia proprio qui, quando Bilbo decide di donare l’anello a suo nipote Frodo Beggins, che conoscerà ben presto i poteri malvagi dell’anello. Il resto della storia è un susseguirsi di colpi di scena, battaglie (memorabile l’assedio al Fosso Di Helm) ed eventi che, tramite lo stile molto descrittivo e poetico di Tolkien, riescono ad appassionare il lettore parola per parola. Niente e lasciato al caso; ogni singolo particolare della trama, ogni personaggio, ogni ambiente è stato curato dall’autore sin nei minimi dettagli, ed è forse questo uno dei più grandi punti di forza dell’intera trilogia. Anche lo sviluppo delle varie lingue parlate nell’Arda non è lasciato al caso. Basti pensare all’elfico, una lingua tanto complessa quanto armoniosa all’ascolto.

Un’opera grandiosa ed epica che, grazie anche alla serie cinematografica ad opera di Peter Jackson, è riuscita ad arrivare ai giorni nostri “evadendo” dai canoni che la volevano principalmente un’opera “di nicchia” diventando, giustamente, quel grande fenomeno mediatico, ludico e letterario che il Signore Degli Anelli rappresenta oggi.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: