Gli eco soldatini biodegradabili per combattere l'inquinamento

Legati ad una storia antichissima, i soldatini da generazioni riescono ad affascinare i fedeli collezionisti, gli appassionati di modellismo, i patiti di wargame (gioco di guerra) e naturalmente anche i bambini. Le miniature, prodotte generalmente in piombo, leghe metalliche, plastica e resina; anche in base al mercato a cui sono destinate, finalmente diventano più "eco-friendly" grazie alla collaborazione tra due aziende italiane: "Ecotoys", famosa per il gioco HappyMais, e "Italeri", punto di riferimento nel mondo dei modellini. Dalla costruttiva unione nascono gli eco soldatini biodegradabili, realizzati in Mater-Bi, materiale a base di amido di mais.

Dopo battaglie, attacchi a cavallo e strategie militari, quanti soldatini hanno trovato nuova dimora tra giardini pubblici, parchi e terreni di gioco? Quanti cavalieri, indiani o arcieri hanno smarrito la strada del ritorno, poiché involontariamente smarriti o ancor peggio, lanciati verso l'ignoto? Così, ecco che entrano in scena i soldatini che non inquinano e sono completamente decomponibili, se lasciati in natura o se cestinati.

La linea ideata offre vari personaggi e comprende: i guerrieri indiani (scala 1:72), i cavalieri e soldati inglesi (scala 1:32), i cavalieri teutonici (scala 1:32), i cavalieri e soldati francesi (scala 1:32), i cavalieri e arcieri inglesi (scala 1:72), i gladiatori (scala 1:32), la fanteria romana (scala 1:72), i crociati (scala 1:72), più gli accessori per il campo di battaglia (scala 1:72).

Gli eco toys sono in vendita sul sito ufficiale a costi decisamente accessibili. Inoltre, con le riproduzioni più piccole, è inclusa una confezione di HappyMais per creare ulteriori elementi di gioco e tutti gli eco-soldatini possono essere dipinti con colori acrilici a base d'acqua.

[Foto EcoToys]

  • shares
  • Mail