Acquisti sicuri per Natale con i consigli del Codacons

Dopo la recente notizia dei trecentomila giocattoli contraffatti, il Codacons (Coordinamento delle Associazioni per la Difesa dell'Ambiente e dei Diritti degli Utenti e dei Consumatori) in vista dello shopping di Natale, oltre a richiedere più controlli alle istituzioni, diffonde un pratico decalogo su come fare acquisti sicuri ed evitare incidenti causati dai giocattoli non a norma in Italia, che, secondo quanto riportato dal Presidente del Codacons, ogni anno sono circa 90.000. Ecco gli utili consigli da non dimenticare:


  1. Acquistare regali con i marchi di sicurezza IMQ, CE e il marchio 'Giocattoli Sicuri', ponendo attenzione ai simboli, dato che "possono essere facilmente contraffatti".
  2. Evitare doni troppo piccoli che possono essere ingoiati dai bambini.
  3. Non comprare pupazzi con pezzi facilmente staccabili né giochi "con parti appuntite o taglienti".
  4. I materiali "devono essere molto resistenti", ma non devono essere "tossici o facilmente infiammabili. E' uno dei punti meno facili da valutare per una persona inesperta, sottolinea il Codacons. Attenti ad esempio alle bambole in plastica, spesso sono in PVC, una sostanza derivata dal cloro, con l'aggiunta di ammorbidenti che rendono il giocattolo morbido e duttile. Si teme che queste sostanze siano cancerogene e il rischio aumenterebbe se il prodotto fosse ingerito". Meglio privilegiare "materiali naturali come le bambole in stoffa. In caso di peluche fibre naturali, come mohair, cotone, che siano lavabili".
  5. Controllare l'indicazione dell'età e l'integrità della confezione.
  6. Acquistare i doni "solo in negozi di fiducia, mai da venditori ambulanti e non autorizzati" e solo i prodotti "di ditte specializzate e note nella vendita di giocattoli per bambini. Meglio un regalo in meno che rinunciare alla sicurezza per risparmiare".
  7. "Non assecondate sempre le richieste dei vostri figli. Pensate innanzitutto al fatto che l'acquisto deve essere adatto e sicuro".

[Via Codacons]
[Video YouTube - ètv macerata]

  • shares
  • Mail