Come si gioca a filetto: le regole

muhlespiel.jpg

Lo si può chiamare in mille modi: mulino, filetto, tris, triplice ed è un gioco che si trova in molte parti del mondo, dall’Europa all’Africa.

Filetto consiste in un tavoliere – solitamente in legno - costituito da tre quadrati concentrici, con segmenti che uniscono i punti medi dei lati corrispondenti dei diversi quadrati. Ogni giocatore ha a disposizione nove pezzi, inizialmente posti fuori dal tavoliere.

Filetto: Le Regole


Il gioco si suddivide in due fasi

: nella prima fase, i giocatori inseriscono a turno e uno alla volta i propri pezzi sul tavoliere. I pezzi possono essere collocati su un qualunque incrocio o vertice; se un giocatore, posizionando il proprio pezzo, completa una linea di tre pezzi contigui, elimina dal gioco uno dei pezzi dell'avversario, che non sarà più reintrodotto in gioco, mentre non si possono eliminare i pezzi non allineati.

Una volta piazzati tutti i pezzi sul tavoliere, si passa alla seconda fase, dove a turno ogni giocatore deve spostare un proprio pezzo dalla sua posizione corrente a un incrocio o vertice libero adiacente. Se così facendo completa una linea di tre pezzi contigui, elimina dal gioco un pezzo avversario (come nella prima fase).

Quando un giocatore rimane con solo tre pezzi, gli è consentito di muovere il proprio pezzo in qualsiasi posizione, anche non adiacente alla posizione di partenza; vince il primo giocatore che riesce a catturare sette pedine dell'avversario.

Filetto è un gioco avvincente, con diverse varianti, che vanno in base al disegno geometrico del tavoliere, ed è molto antico: tracce di questo gioco si trovano già nell’Acropoli di Atene.

Credit | Di Dirk Broßke - fotogrfiert am 15.11.2004, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=31084905

  • shares
  • Mail