Avanti Un Altro!, il gioco in scatola del programma tv

Il gioco in scatola di Clementoni in cui vince chi è bravo a sbagliare

91zns4y4xdl-_aa1500___39094.jpg

E’ tornato in tv “Avanti un Altro!”, celebre programma tv ideato e condotto da Paolo Bonolis. Per tutti gli appassionati del gioco, c’è la possibilità di sentirvi come in tv ma comodamente da casa, giocando con l’omonimo gioco in scatola di Clementoni.

Il gioco, merchandising  ufficiale dal 2013 dell’ultimo game show in onda su Canale 5, appassiona grandi e piccoli e permette ai giocatori di sfidarsi in gare avvincenti, in cui per vincere bisogna essere bravi a sbagliare.

Essendo un classico gioco in scatola, troverete un tabellone,  330 carte (264 carte domanda e 66 carte Manche finale), sei pedine, 40 tessere premio, 24 gettoni, un raccoglitore, un regolamento e una clessidra da un minuto.

Le carte domanda sono suddivise a seconda del tema:


  • domande a tema

  • l’enigma

  • la supplente

  • l’alieno


Le tessere premio

invece sono suddivise in premi in euro, la pariglia e avanti un altro: con i primi si avanza in base al valore indicato sulla tessere, co le seconde il giocatore pone il gettone sulla pedina con il montepremi maggiore mentre con “avanti un altro” il giocatore rimuove il gettone e passa il turno.

Come si gioca? Ogni concorrete pone il gettone 1 sulla casella zero del segnapunti, quindi il concorrente alla destra pesca una carta e legge il contenuto: se il concorrente risponde correttamente pesca una tessera dal tabellone e avanza del valore corrispondente e decide se continuare o se fermarsi altrimenti se non risponde correttamente perde il turno e i soldi conquistati e toglie il gettone. Il gioco prosegue fino a quando si terminano i gettoni in dotazione. Alla fine si sfidano i due giocatori con il montepremi più alto: nella manche finale i concorrenti in due minuti devono rispondere in modo errato a 14 domande consecutive, passati i due minuti si indietreggia di 100 mila  euro e per ogni  risposta non data si perdono 10 mila  euro. Vince chi dà tutte le risposte sbagliate o chi mantiene il montepremi più alto.

avnati-altro.jpg

  • shares
  • Mail