Giochi da tavolo, Warhammer 40.000: organizzazione dei Guerrieri di Ferro

Terminiamo di parlare dei Guerrieri di Ferro nel gioco da tavolo di Warhammer 40.000 andando a vedere la loro organizzazione militare.

warhammer 40k

Warhammer 40.000 - Finiamo il viaggio alla scoperta della Legione del Caos dei Guerrieri di Ferro nel gioco da tavolo di Warhammer 40.000 andando a vedere l'organizzazione di questa Legione. Come sappiamo, i Guerrieri di Ferro in origine erano dei maestri nell'organizzazione di assedi e fortificazioni, anche se questo ebbe un impatto negativo sul morale delle truppe: a furia di aspettare svilupparono una forte brama di sangue, anche solo per noia. Si pensa che sia stato Horus stesso ad esasperarli in questo modo: così facendo divennero facile preda del Caos.

Warhamerr 40.000: l'organizzazione dei Guerrieri di Ferro


Il Primarca Perturabo dei Guerrieri di Ferro era un genio nell'uso della tecnologia, cosa che gli altri Primarchi gli invidiavano. Perturabo non divenne mai veramente un compagno per gli altri Primarchi, proprio il suo perfetto controllo della tecnologia portò gli altri a diffidare di lui.

Dal punto di vista dell'organizzazione militare, i Guerrieri di Ferro sono suddivisi in Gran Compagnie, ciascuna comandata a sua volta da un Mastro d'Arme. Originariamente le Compagnie erano tutte simili come grandezza e organizzazione, con un totale di un migliaio di Space Marine. Tuttavia dopo la trasformazione in una Legione del Caos, ecco che fra l'una e l'altra Compagnia ci sono parecchie differenze.

In generale tutti i Mastri d'Arme sono molto abili per quanto riguarda l'ingegneria militare e spesso viaggiano insieme a schiavi meccanici, deputati ad eseguire i lavori manuali. Al momento non si sa quante Compagnie esistano: prima dell'Eresia di Horus erano dodici come minimo. Quello che si sa è che di solito le Compagnie vengono suddivise in drappelli, comandati da campioni minori (si tende a suddividerle in multipli di tre). Tutte le reclute, che siano volontarie o meno, vengono portate a Medrengard: qui i Mastri d'Arme selezionano i migliori sottoponendoli a dure prove.

Di norma l'inizio delle battaglie viene accompagnato dalla cantilena di "Ferro dentro, ferro fuori". Inoltre i Guerrieri di Ferro usano anche le battute "Ferro dentro" con risposta "Ferro fuori" per riconoscersi fra di loro.

Foto | jon_a_ross

  • shares
  • Mail