Bimbo perde il peluche, i ferrovieri lo ritrovano

An Iraqi boy holds a teddy bear ahead of Valentine's Day in the central Iraqi city of Najaf on February 12, 2015. AFP PHOTO / HAIDAR HAMDANI (Photo credit should read HAIDAR HAMDANI/AFP/Getty Images)

Una storia con un happy end - o quasi -  ogni tanto ci vuole. Questa storia arriva da Gallarate, precisamente dalla stazione ferroviaria della città. Qui si era perso un peluche di un bambino che disperato aveva chiesto aiuto ai ferrovieri. I quali, dopo qualche ricerca, lo hanno ritrovato e lanciato un appello per il ricongiungimento.

La notizia, riprtata sul quotidiano online La Provincia di Varese, è questa: una  famiglia del Canton Ticino, con il figlioletto piccolo e il suo peluche, fanno scalo a Gallarate in direzione Bellinzona. Nel tran tran della stazione, però, il peluche si perde. Il bambino, in lacrime, inizia a fare i capricci così i genitori provano a cercarlo, inutilmente, coinvolgendo anche i dipendenti delle Ferrovie dello Stato. Non trovandolo, però, la famiglia si rimette sul treno promettendo al piccolo di comprarne uno nuovo non appena arriveranno a casa. E invece...

Invece qualche ora dopo dalla partenza il peluche viene ritrovato. Come fare però per rintracciare il suo piccolo proprietario? I ferrovieri decidono di lanciare un appello su TicinoNews, un magazine online della Svizzera Italiana, in cui comunicano che il peluche è in stazione, sano e salvo. "Il peluche è ancora a Gallarate, in stazione, è sano e salvo, e aspetta con impazienza di essere riportato a casa".
Chissà se quella famiglia leggerà mai l'appello e se il bambino potrà riabbracciare il suo piccolo amico di pezza. Incrociamo le dita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail