Dungeons & Dragons: storia, origini e principali caratteristiche dei Drow

Qual è la storia e le origini degli Elfi Drow nel gioco di ruolo di Dungeons & Dragons?

drow

Dungeons & Dragons - Visto che abbiamo parlato degli Elfi nel gioco di ruolo Dungeons & Dragons, adesso doverosamente cominciamo a parlare anche di Drow o Elfi Scuri. Molto affascinanti, tanto quanto la loro controparte buona, sono elfi malvagi (beh, con qualche debita eccezione) caratterizzati dai capelli bianchi e dalla pelle nera come l'ebano. Ma da dove originano gli Elfi Drow? In origine anche loro abitavano in superficie, erano noti come gli Elfi del Sud perché vivevano nelle foreste del sud. Molto orgogliosi e aggressivi, erano guidati da due divinità altrettanto malvagie: Ghaunadur e Lolth, la Dea Ragno.

Dungeons & Dragons: storia, origini e principali caratteristiche degli Elfi Drow


Anche in superficie gli Elfi Drow erano piuttosto aggressivi con i loro vicini, anche con gli altri elfi. A causa delle loro continue incursioni e guerre, elfi, umani e nani (e anche altre razze) si coalizzarono contro di loro. Gli Elfi del Sud vennero duramente sconfitti, grazie a una dura guerra permeata di parecchia magia: fu così che furono obbligati a rifugiarsi nel sottosuolo. Questo vento è noto come Caduta e da qui in poi i Drow diventarono una razza del sottosuolo.

I Drow sono molto simili agli elfi di superficie: non sono altissimi, hanno lineamenti fini e aggraziati, ma a differenza degli altri elfi hanno sempre la pelle nera, rarissimi i casi di albinismo. I capelli bianchi lo sono fin dalla nascita, ma tendono a ingrigire o ingiallire con l'età. I Drow hanno occhi rossi, verdi, grigi, castani o neri... Drizzt li ha viola, ma è un caso. Possono vedere nel buio grazie all'infravisione, hanno un ottimo udito e sono molto intelligenti. Praticamente tutti i Drow sanno usare la magia e sono ottimi combattenti: sin da piccoli vengono duramente addestrati, in maniera anche piuttosto crudele.

Foto | charismajonesford

  • shares
  • Mail