Con Superman e Spiderman la fisica diventa uno spasso

Come può Superman spiccare salti di duecento metri? E perché l'Uomo Ragno riesce a fermare un treno in corsa ma non può salvare la sua ragazza Gwen Stacy spinta giù da un ponte dal cattivissimo Goblin? Le risposte a queste e altre domande si trovano in La fisica dei supereroi, di James Kakalios, che due anni dopo l'uscita negli Stati Uniti viene pubblicato in Italia da Einaudi. Kakalios insegna Fisica e Astronomia all'università del Minnesota, dove ogni anno tiene un popolarissimo seminario dal titolo significativo: "Tutto quello che dovevo sapere sulla fisica l'ho appreso dai fumetti". I video delle sue lezioni sono popolarissimi anche su internet. L'aspetto più sorprendente del libro di Kakalios è che, con l'aiuto dei supereroi, il lettore attraversa quasi senza accorgersene le stesse formule che sembrano indigeribili se lette sui tradizionali manuali di fisica. La fisica dei supereroi può aiutare davvero gli studenti alle prese con i primi rudimenti della fisica a memorizzare nozioni altrimenti astratte e lontane.

[ repubblica.it ]

  • shares
  • Mail