Magic the Gathering - Avacyn Restored: analisi del colore rosso

Vexing Devil MTG Avacyn Restored

Come ho anticipato ieri nell'analisi del colore nero, in Avacyn Restored il rosso è sicuramente uno dei colori che ha ricavato più carte utili da questo terzo set del blocco di Innistrad. A questo punto vi state chiedendo il perché di quest'affermazione, ma se avrete la pazienza di leggere quanto segue scoprirete anche voi cosa ha inventato la Wizards of the Coast per il colore più "focoso" di Magic the Gathering!

Già guardando il Vexing Devil (la creatura 4/3 in immagine che, come potete vedere, è praticamente uno sparo/creatura al costo di un mana rosso), si intuisce subito che la Wizards ha voluto ri-donare al rosso la capacità di fare tanti danni in pochi turni non rinunciando, però, a tutta quella serie di meccaniche che l'hanno fatto diventare anche un prezioso colore "da combo". Prendiamo, ad esempio, due carte molto diverse (ma entrambe con Miracle) come Bonfire of the Damned e Reforge the Soul: se la prima ci permette di fare X danni al giocatore avversario e alle sue creature (il costo, in Miracle, è di uno rosso e X, ma se la si gioca normalmente questo diventa un mana rosso e due X), la seconda ci permette di scartare la mano e ripescare sette carte (in questo caso, il costo normale della spell è di tre incolore e due rossi, mentre con Miracle diventa uno rosso e uno incolore). E, a testimonianza di questa "ambiguità" del rosso, ecco che spunta anche Tibalt, the Fiend-Blooded, Planeswalker rosso che, al costo di due soli mana rossi, ci permetterà di pescare e danneggiare il nostro avversario con alcune abilità veramente interessante!

Presenti, inoltre, tantissime carte utilissime per il Casual Game e il Constructed che, nell'insieme, fanno del rosso il colore più forte di quest'espansione! Meno incisivo rispetto alle scorse espansioni è il verde, ma di lui parleremo approfonditamente nel prossimo appuntamento dedicato alle carte uscite in Avacyn Restored!

[Via MTGSalvation]

  • shares
  • Mail