Queens of Africa, la bambola nigeriana che sfida la Barbie

Si chiama Queens of Africa ed arriva dalla Nigeria la rivale della glitterata Barbie

Black power. La rivale della Barbie è nera ed arriva dalla Nigeria. Si chiama "Queens of Africa" ed è l'anti Barbie, in totale contrapposizione con la bambola glitterata  made in Usa.

Queens of Africa è nera, veste sempre con abiti colorati, con disegni floreali o tribali, ha le treccine ed ha una mission: diventare il giocattolo, nonchè l'idolo di tutte le bambine africane, ma anche occidentali.

La bambola viene realizzata in un laboratorio artigianale della Nigeria da donne che cuciono a mano e personalmente gli abiti per lei.
Il suo creatore, Taofick Okoya, ha in mente di creare una degna concorrente che possa prendere il posto della bionda Barbie, ma che possa trasmettere anche altri valori, come la fine di ogni discriminazione razziale e l'amore per la propria identità:

"Tutte le bambole nelle case hanno la pelle bianca, è questo è un po' un problema, attraverso i giocattoli tu insegni, trasmetti certi valori, dai un'immagine anche di bellezza, di come dovrebbero essere le donne e io ho pensato che le mie bambole possono essere utili per insegnare la cultura nigeriana, africana".

La bambola Queens of Africa - di cui sono realizzati diversi modelli - si ispira alla donna del popolo Yoruba, popolazione presente in Nigeria ed è una donna bella, appariscente, scintillante, vestita bene ed elegante. Caratteristiche che il suo "papà" ha preso per realizzare questa bella bambola.

queens

Credits | Twitter

  • shares
  • Mail