Giocattoli sicuri: la guida per evitare prodotti contraffatti

Durante le feste di Natale la contraffazione dei giocattoli diventa un vero problema. Ecco i criteri per riconoscere un gioco sicuro

Nei giorni scorsi a Milano la polizia locale ha sequestrato oltre 100 mila giocattoli venduti abusivamente o contraffatti. Un bilancio che solo a Milano mette in evidenza un fenomeno, quello della contraffazione, che durante le feste natalizie diventa esponenziale.

Giocare è importante per lo sviluppo del bambino e della sua creatività. E lo è ancora di più quando il gioco è sicuro per la sua salute. Per questo è necessario controllare, quando si acquistano giocattoli  se tutto sia a norma e certificato da marchi europei (i famosi marchi CE) che ne garantiscano la sicurezza del prodotto.

Materiali tossici, utilizzo di pile ad alto contenuto di litio che si sciolgono nel vano del giocattolo - che molte volte non ha nemmeno la chiusura di sicurezza e permette al bambino di ingerire le batterie - utilizzo di coloranti e materiali con potenziali allergeni, assenza o contraffazione dei marchi e delle avvertenze sono solo alcuni degli elementi che rendono altamente pericolosi peluche, bambole, bolle di sapone, automobiline, palle, freccette luminose e tanti altri giochi.

PALESTINIAN-GAZA-RELIGION-ISLAM-ADHA

E' importante inoltre verificare se il gioco che stiamo per lasciare nelle mani del nostro bambino sia adeguato alla sua età: molte volte infatti alcuni giochi possono avere delle parti smontabili che se entrano in possesso di bambini molto piccoli, possono essere ingeriti e provore soffocamento. Secondo una statistica, circa il 40% del soffocamento in un bambino va ascritto ad altre cause, tra le quali vanno annoverate l’ingestione di gomme da masticare, di monete e di parti dei giochi.

Controllare quindi la fascia di età per la quale il giocattolo è indicato, che è scritto sulla confezione, oltre a verificare la provenienza del giocattolo e la presenza del marchio “safe toys”, giocattolo sicuro. Per andare sul sicuro, comprate sempre in punti vendita autorizzati oppure siti online riconosciuti, evitando bancarelle in cui non potrete nemmeno reclamare se il vostro giocattolo diventa dannoso.

 
Per verificare la pericolosità di un gioco esiste un motore di ricerca europeo, il Rapex (Rapid alert system for non-food dangerous products), raggiungibile a tutti via internet dal sito del Ministero per la Salute: qui troverete un database con tutti i prodotti che presentano un rischio grave per la salute e la sicurezza dei consumatori. C'è poi il decalogo del giocattolo sicuro, che troverete sia sul sito di Assogiocattoli che su quello dell'Ospedale pediatrico Bambino Gesù.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail