Lo Hobbit: il mini busto di Oin il Nano nel barile di Weta Collectibles

Oggi torniamo a parlare del mondo de Lo Hobbit: dai film di Peter Jackson ecco la statua di Oin il Nano con barile di Weta Collectibles.

Visto e considerato che sono già stati aperti i preordini per le sculture di Bilbo Baggins Barrle Rider e Bombur the Dwarf Barrle Rider, ecco che la Weta Collectibles adesso ci delizia con Oin the Dwarf Barrel Rider aka Oin il Nano con barile. E' praticamente identico a come lo abbiamo visto nel film Lo Hobbit: La Desolazione di Smaug di Peter Jackson, in una delle scene più rocambolesche, ovvero quella della fuga di Bilbo e dei Nani dagli Elfi tramite una discesa del fiume nascosti nei barili. Solo che poi arrivano gli Orchi e... il resto è storia.

La statua di Oin il Nano nel barile di Weta Collectibles


Oin Nano Weta Collectibles

Come dicevamo, la Weta Collectibles ha avuto la geniale idea di presentarci Bilbo e i Nani in una delle scene più iconiche del film Lo Hobbit: La Desolazione di Smaug. Mentre siamo in attesa del terzo e ultimo capitolo della trilogia di Peter Jackson dedicata a Lo Hobbit, perché non ingannare l'attesa rimirando questo mini busto?

Questa statua è opera dell'artista Gary Hunt, ha le dimensioni di 8.5 centimetri H x 11 centimetri W x 11 centimetri D e costa qualcosa come 65 dollari, pari a circa 48 euro e rotti. Ancora non si sa quando questo prodotto uscirà sul mercato, non ci rimane che attendere. Come potete vedere, il nano Oin è stato riprodotto fedelmente così come visto nella pellicola, ivi incluse le fattezze del viso e l'acconciatura dei capelli. Oin emerge dal barile a cui si aggrappa con entrambe le mani guantate, persino il barile riporta tutte le scritte originali. Al di sotto del barile sono state poi riprodotte le onde impetuose del fiume.

Per quanto riguarda Oin, nel film di Peter Jackson il nano viene interpretato da Peter Hambleton. Oin è il figlio di Groin e uno dei dodici accompagnatori di Thorin Scudodiquercia e Bilbo Baggins alla Ricerca di Erebor. Oin è il fratello di Gloin, altro membro del gruppo di Thorin: JRR Tolkien lo descrive come un nano molto abile dell'accendere un fuoco. Oin è poi anche uno dei sei capi-Nani che entrano in Moria con Balin: proprio a Moria trova la morte mentre cerca di fuggire per la Porta Occidentale venendo catturato dall'Osservatore nell'acqua. Gimli è nipote di Oin, mentre Balin e Dwalin sono suoi cugini.

  • shares
  • Mail