Lucca Comics & Games 2014: tutte le novità

Dal 30 ottobre al 2 novembre 2014 ritorna una delle principali manifestazioni europee dedicate al fumetto e al gaming.

Revolution! E' la parola d'ordine, il motto che contraddistingue la nuova edizione del Lucca Comics & Games, che si terrà nella città fiorentina dal 30 ottobre al 2 novembre.

Una manifestazione che ogni anno attira migliaia di visitatori: la scorsa edizione ha visto la partecipazione di 217 mila appassionati di fumetti e giochi d'ogni tipo. Numeri che rivelano come Lucca Comics & Games sia sempre più uno dei principali eventi europei di cultura pop e di intrattenimento intelligente.

AUSTRALIA-LIFESTYLE-CULTURE-ANIMATION-COSPLAY

Tante le novità previste per quest'anno: intanto, un'area interamente dedicata al Giappone, con l'intera area est del centro storico adibita a Japan Town, mentre Villa Bottini si trasformerà in un universo completamente dedicato al videogioco e alla videogame art, in occasione dell’uscita del nuovo episodio del gioco Assassin’s Creed “Unity” di Ubisoft.

Tante anche le collaborazioni e gli ospiti internazionali: la collaborazione con il Japan Media Arts Festival - festival dedicato alle arti nei media - porterà tante iniziative crossmediali. Tra queste, una premiazione per i migliori lavori di diverse tipologie di linguaggio, dall’animazione al fumetto, dalle arti visive ai videogiochi.

ITALY-BOOKS-FAIR-COMICS-COSPLAY

E ancora: un'area games sempre più vasta e più ricca. Mostre, sfilate cosplay e molto altro per celebrare Assassin’s Creed Unity, quarto titolo della saga videoludica targata Ubisoft. Manifestazioni per celebrare il 40esimo anniversario della nascita di Dungeons & Dragons, vera e propria rivoluzione nel modo di giocare (e di stare assieme) delle ultime generazioni. Non solo: tantissime attività ludiche, artistiche e di intrattenimento in programma in quei 4 giorni, sfilate di cosplay con tanto di premiazione, un padiglione interamente dedicato ai videogiochi, con più spazio per le installazioni degli espositori, l'incontro con Robh Ruppel, Artist Guest of Honor, parte attiva di Naughty Dog, lo studio di sviluppo di videogiochi epocali come The Last of Us.

AUSTRALIA-LIFESTYLE-CULTURE-ANIMATION-COSPLAY

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail