Il pupazzo di Bin Laden made in CIA

Un bambolotto del fondatore di Al Qaeda "particolare": con il calore, il volto si trasforma e prende le sembianze del diavolo.

La notizia arriva dal Washington Post: la CIA aveva intenzione di far mettere sul mercato un bambolotto con le sembianze di Osama bin Laden.
Il bambolotto arebbe avuto però una "peculiarità": sul volto del mini bin Laden, infatti, c'era una pittura speciale che evaporava con il calore, dando al pupazzo le sembianze del diavolo, con occhi penetranti e scure righe sul volto.

Stentate a crederci, ma è la verità: la missione del bambolotto bin Laden era quella di spaventare a morte i bambini e fargli considerare il fondatore di Al Qaeda come il Male. ll nome in codice del giocattolo sarebbe stato proprio "Devil Eyes" e per realizzarlo la CIA si rivolse a una delle migliori menti del settore, Donald Levine, ex dirigente Hasbro. Il tutto, ovviamente, completamente top secret.

Il progetto era stato realizzato dalla CIA nel 2005; vennero realizzati dal prototipo un centinaio di pezzi, spediti a Karachi, in Pakistan ma rimasti invenduti.
Il flop ha convinto l'intelligence americana a togliere la merce dal mercato e non è stato più ripreso, perchè forse ritenuto inutile o eccessivo. Esiste però ancora il prototipo del bambolotto, conservato gelosamente nella sede dell’agenzia a Langley.

  osama

Credits: Whashington Post

  • shares
  • Mail