Hyperborea: il nuovo gioco da tavolo della Asterion Press

Ancora una volta Asterion Press, ancora una volta un gioco da tavolo di stampo fantasy: ecco Hyperborea, vediamo di che cosa si tratta e come si gioca.

Le sempre prolifica Asterion Press porta in Italia nel 2014 un altro gioco da tavolo dal titolo Hyperborea. Realizzato da Andrea Chiarvesio e Pierluca Zizzi, diciamo subito che si tratta di un gioco da tavolo di civilizzazione e di controllo del territorio, dove ogni giocatore sarà dotato di poteri variabili. Il gioco richiede la memorizzazione di qualche semplice parola, quindi ecco spiegato perché indicato per un'età superiore ai 12 anni, quindi se avete bimbi piccoli diciamo che conviene scegliere un altro gioco.

Hyperborea della Asterion Press: come si gioca?


Hyperborea

Come dicevamo, Hyperborea della Asterion Press è un gioco di civilizzazione ambientato in una terra mitica: ogni singola partita dura sui 90 minuti e si può giocare da un minimo di due a un massimo di sei giocatori. Il costo non è purtroppo dei più economici: ci aggiriamo sui 59,90 euro. Il gioco comincia quanto le barriere magiche che proteggono l'accesso al mitico continente di Hyperborea improvvisamente cadono.

Ciascun giocatore assume il ruolo del capo di un piccolo regno appena al di fuori di Hyperborea: lo scopo è quello di esplorare e conquistare la nuova terra. Purtroppo i giocatori partiranno con conoscenze di base assai limitate (in tutti i settori, come l'edilizia, il commercio, la guerra, la ricerca, la crescita), ma grazie ai nuovi ed eccitanti poteri nascosti in Hyperborea potranno ampliarle notevolmente.

Durante il gioco, ogni mini regno aumenterà il suo esercito, estenderà il suo territorio, esplorerà e conquisterà e imparerà nuove tecnologie. Come dicevamo, ogni giocatore parte da una propria posizione sulla mappa e ha all'inizio a disposizione 3 miniature rappresentanti le truppe, una serie di tecnologie di base, un sacchetto con dei cubetti colorati che indicano sette abilità: militare, movimento, costruzione, commercio, conoscenza, crescita della popolazione e anche corruzione.

Il sistema di gioco è abbastanza basilare: ad ogni turno il giocatore estrae a caso tre cubetti dal proprio sacchetto, opportunamente combinati permetteranno di attivare le tecnologie a nostra disposizione, ma occhio che ogni tecnologia ha un costo. Ovviamente durante il corso del gioco si possono aumentare i cubetti colorati. Una parte fondamentale del gioco consiste nel creare la giusta dose di cubetti colorati: potenzierete solamente alcune abilità o è meglio sapere fare un po' di tutto? A voi il compito di trovare la giusta strategia per ottenere la vittoria.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail