Barbie Cavaliere in armatura, il progetto di stampa 3D di Jim Rodda

Jim Rodda è un genio: grazie al suo progetto Kickstarter di stampa 3D realizza una vera e propria armatura che trasforma Barbie in un Cavaliere. Ma è anche disponibile la versione Barbie Atena.

Lo confesso: finora non avevo ancora tentato di trasformare la Barbie in un cavaliere medievale. In un Cavaliere dello Zodiaco sì, in effetti utilizzando svariate parti di vestiti, ero riuscita ad ottenere una accettabile versione di Barbie Castalia. Lo so, mi direte: "Ma perché fare tanta fatica quando potevi comprarti l'action figure di Castalia direttamente?", beh, una certa qual carenza di pecunia mi costrinse all'epoca ad adottare strategie alternative.

Di sicuro non avevo i mezzi di cui dispone il geniale Jim Rodda, il quale ha deciso di lanciare un progetto Kickstarter destinato a realizzare tramite la stampa in 3D le armature per ottenere una Barbie Cavaliere. Ed esiste persino una Barbie Atena, altro che Lady Isabel!

La Barbie Cavaliere di Jim Rodda


Barbie Cavaliere

E' finita l'epoca delle Barbie vestite con lezioso tulle rosa: adesso grazie a una stampante 3D e alla mente di Jim Rodda si può stampare armatura, spada e scudo ed equipaggiare la nostra Barbie in modo che possa tranquillamente andare alle Crociate, sconfiggere draghi o anche solo giostrare con Lancillotto.

Come sappiamo, Barbie nel corso della sua vita ha svolto tantissimi lavori: è stata astronauta, medico, veterinaria, presidente degli Stati Uniti, rock star, ma non è mai stata un cavaliere. Ma ecco che in nostro soccorso accorre il designer 3D Jim Rodda (Zheng3 è il suo pseudonimo) il quale ha deciso di lanciare una campagna Kickstarter per creare degli stampati 3D di un'armatura medievale compatibile con la Barbie.

Se vi state chiedendo il perché, tutto nasce dal compleanno della nipotina di 4 anni: Rodda, forte della sua esperienza nel mondo della stampa 3D, decide di stampare un regalo unico per la piccina. Dice Rodda: "Il piano originale prevedeva di rendere i My Little Pony compatibili con dei scintillanti cannoni, ma la procedura si è rivelata essere più lunga di quanto potessi gestire in un ragionevole lasso di tempo. Così ho messo da parte quell'idea, ma ero ancora interessato a fare degli accessori per i giocattoli che già aveva. Avendo sempre giocato a Dungeons and Dragons, le mie idee di design vanno spesso in direzione di temi medievali/fantasy. Da lì è stato un semplice salto mentale quello di pensare ad un'armatura per la Barbie".

Secondo la pagina di Kickstarter, il finanziamento richiesto copre le spese necessarie per la plastica biodegradabile con cui stampare l'armatura (e anche le spese per i ricambi della stampante), così come il tempo necessario per progettare un'armatura dettagliata. Spiegando nel dettaglio il progetto dell'armatura, Rodda ha affermato: "Il design è un miscuglio di stili di armature tedesche e francesi dal 13esimo al 16esimo secolo, con alcuni compromessi artistici realizzati a causa della forma del corpo di Barbie e delle sue articolazioni particolari". L'armatura si compone di 30 pezzi, fra cui anche una spada e uno scudo.

Rodda ha poi aggiunto che se il suo progetto Kickstarter verrà finanziato, ecco che dovrà sottoporre a revisione l'armatura, in modo da mantenere stabile la versione di base, ma aggiungendoci incisioni e smaltatura. Ma Rodda non ha creato solamente la Barbie corazzata, abbiamo anche il kit Athena Makeover, il quale viene venduto con tanto di lancia, scudo e sandali alati. Rodda propone a chiunque abbia accesso ad una stampante 3D di scaricare una copia di questo suo kit particolare. Se questo progetto Kickstarter otterrà i finanziamenti, ecco che Rodda potrà distribuire l'armatura sotto Licenza Creative Commons: "Una volta che il progetto Kickstartaer sarà finanziato, potrò spedire i modelli digitali a tutti i miei sostenitori in modo che possano stampare le copie a casa. C'è poco che posso fare per evitare che i file vengano condivisi una volta che li spedisco ai sostenitori, quindi ritengo che sia meglio abbracciare la distribuzione piuttosto che combatterla. Finché la gente mi accredita come progettista originale, sono felice".

Che ne dite? A me piace tantissimo questa Barbie cavaliere!

Via | Cnet

  • shares
  • Mail