Serido' la festa dei bambini e del gioco

Serido', la grande festa pensata per i bambini, compie 18 anni ed è pronta a dare il via al famoso evento dedicato al gioco.

Serido', la manifestazione più grande d'Italia, ritorna dal 25 Aprile al 4 Maggio (25 - 26 - 27 - 30 Aprile e 1 - 2 - 3 - 4 Maggio 2014) al Centro Fiera del Garda di Montichiari (Bs) per regalare ai bimbi e alle famiglie oltre 110 spazi gioco tra laboratori creativi, gonfiabili, grandi aree sportive, teatri, l'arena beach, il Nordic Walking Park, il tiro con l'arco e tante altre sorprese da scoprire.

Per ben 8 giorni i giovanissimi protagonisti potranno giocare liberamente, stimolare la fantasia e l'immaginazione accompagnati da burattini, cavalli, barchette a vela, laboratori creativi, giochi gonfiabili, attività sportive, libri, biciclette, costruzioni e trucca-bimbi, mentre nell'aria "piccoli piccoli", i bimbi da 1 a 3 anni potranno trovare uno spazio esclusivamente dedicato tra mini-gonfiabili, macchinine a spinta, cavallini, animali salteroni e numerosi giochi adatti alla loro età.

serido

L'evento, creato diciotto anni fa da ADASM FISM BRESCIA, oggi è diventato un appuntamento immancabile per oltre 150 mila visitatori che ogni anno affollano i padiglioni del Centro Fiera del Garda di Montichiari. L'ingresso per la manifestazione Serido' è gratuito per i bambini fino a 12 anni, mentre per i più grandi il costo è di 11 euro.

In attesa di prendere parte al divertimento, sul sito ufficiale è possibile trovare non solo il programma dell'evento, ma anche una ricca sezione di giochi online con disegni da stampare e colorare e attività da realizzare, come il pulcino e il coniglietto di Pasqua, i fiori di primavera e la girandola o il trenino e la barchetta da regalare per la festa del papà. In aggiunta lo spazio virtuale offre canzoncine da ascoltare, mini game, cartoline e video-tutorial fai da te per i bambini.


    “Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita”.

[Via e Foto Serido']

  • shares
  • Mail