Brio, azienda di giocattoli svedese compie 130 anni

Brio, noto marchio di giocattoli di legno, festeggia 130 anni con una collezione celebrativa e un remake del primo giocattolo creato nel 1907, il cavallo di legno Osby.

brio

L'azienda, all'epoca fondata dal diciottenne Ivar Bengtsson, nacque nel 1884 come compagnia che si occupava della realizzazioni di cestini, ma la grande svolta avvenne 23 anni dopo, quando i suoi figli trasformarono l'attività e iniziarono ad occuparsi di giocattoli.

In tutti questi anni Brio ha continuato a portare avanti la sua missione: creare ricordi felici dell'infanzia. Come dimenticare il primo e mitico Labirinto (The Labyrinth Game) del 1946, i trenini, le ferrovie, i playset, le costruzioni e gli animali di legno da tirare con la corda, fino ad arrivare ai più recenti veicoli. Intere generazioni sono cresciute con i famosi giochi che con semplicità riescono a stimolare la curiosità e l'interesse dei bambini.

In primavera Brio lancerà non solo una nuova versione dell'amato Brio Horse, un delizioso e bianco cavallino con corda e ruote rosse, ma anche tre nuovi strumenti musicali (Shakers, Drums, Xylophone) per i più piccoli e nuovi soggetti dedicati al tema della giungla: zebre, giraffe e leoni, più colorati vagoni, set, veicoli e trenini "Safari", mentre in autunno arriveranno divertenti set di costruzioni.

Le new entry, tra aerei e ferrovie, non tarderanno ad arrivare, intanto Brio, conosciuta nel mondo dell'infanzia anche grazie ai passeggini e alle carrozzine, festeggia il suo compleanno alla Fiera del Giocattolo di Norimberga dal 29 Gennaio al 3 Febbraio 2014, dove presenterà gli originali giochi in uscita.

[Via e Foto Brio]

  • shares
  • +1
  • Mail