Tamagotchi: la versione social del game kawaii anni 90 in arrivo

Tamagotchi Friends è la nuova versione del game con i cuccioli virtuali come protagonisti. Il game portatile della Bandai e' stato un cult degli anni '90.

tamagotchi-friends Il mitico Tamagotchi, il portatile creato nel 1996 da Bandai ha creato schiere di fan in tutto il mondo, e ai tempi fu una vera rivoluzione. L'idea di curare un cucciolo digitale era una novità e sviluppò una vera e propria mania. Oggi è la norma, ma ai tempi si rischiava di diventare dipendenti per la prima volta.

Ora a 17 anni dalla nascita del game, arriva la versione social chiamata Tamagotchi Friends che sarà sempre molto semplice da utilizzare ma avrà una novità, il tasto "pausa" (piuttosto che far morire di far morire di fame l'animaletto, quando siamo impegnati e non é possibile averne cura).

Con lo scopo di attirare le nuove generazioni, questa edizione avrà un dispositivo wireless in maniera che i diversi "ovetti" possano essere collegati tra loro, per scambiarsi messaggi e far interagire i vari personaggi. A giudicare dal successo ottenuto dalla app Tamagotchi L.i.f.e., sarà il prossimo tormentone per i fan del genere kawaii.

La versione già disponibile negli States ha lo schermo in bianco e nero con suoni, sfondo, camera e layout simile a quello TamaTown Tama-Go, il game uscito all'estero nel 2010. Il game ha bisogno di 2 batterie AAA e ha cinque nuovi giochi. La nuova versione arriva in gran Bretagna il prossimo 26 dicembre al costo di 25£ ($40), ma è già disponibile in Spagna e Polonia. In seguito arriverà in altri Paesi europei: speriamo di vederlo presto anche nei nostri negozi di giocattoli.

[Via Corriere]

  • shares
  • Mail