Pixel Art in arrivo con Quercetti

Quest'anno i chiodini Quercetti hanno compiuto 60 anni e per festeggiare una lunga storia iniziata nel 1953, segnaliamo la nuova collezione Pixel Art.

Chi l'ha detto che il gioco dei chiodini è solo per i più piccoli? Per stimolare la creatività e la manualità di bambini e adulti è in arrivo la serie di giochi Pixel Art per creare originali capolavori. La tecnica del mosaico incontra il fascino dei pixel digitali per una simpatica linea di passatempi, adatti dai 10 ai 99 anni.

Chiodini colorati potranno essere fissati sulle tavolette traforate, coperte dalle schede guida che raffigurano il soggetto scelto e, con l'aiuto dell'immagine di base, sarà semplice e divertente completare il lavoro fai da te. Dopo aver osservato l'immagine e i colori proposti, si dovranno scegliere i chiodini giusti per poi posizionarli, bucando le schede. I piccoli elementi, disponibili in sei colori, come per magia, creeranno le armoniose sfumature, se guardati da una giusta distanza, e vi regaleranno un delizioso effetto fotografico e una bellissima esplosione di colori.

Il gioco trae ispirazione dalla pittura "puntinista", dal principio della "miscela ottica" e dal procedimento di stampa di una fotografia su carta in cui i colori e il bianco e nero, vengono scomposti in numerosissimi e piccolissimi punti che vengono poi ricomposti e miscelati dall'occhio umano. Tra i primi titoli della collezione Pixel Art troviamo: "Gioconda", "Tutankhamon", "Tigre", "Cane", "Puma" e "Gatto".

In ogni scatola è disponibile un kit composto da: sei tubi con 10800 o 7200 chiodini (numero variabile in base al soggetto), tavolette modulari traforate, schede guida, un poster guida, istruzioni di montaggio e una cornice per appendere il nuovo capolavoro. Le new entry prossimamente saranno disponibili sul sito ufficiale al costo di 18,90 euro e 34,90 euro, a seconda del titolo scelto.

[Via e Foto Quercetti]

  • shares
  • Mail