Yu-Gi-Oh: Fabio Minicozzi è il Campione Nazionale

Scritto da: -

Yugioh nazionali

I campionati nazionali di Yu-Gi-Oh! giungono al termine incoronando Fabio Minicozzi il vincitore del torneo e conseguentemente tutti i premi in palio, tra cui il viaggio totalmente spesato da parte degli organizzatori del torneo, la carta del Dark End Dragon, un box di bustine, un raccoglitore e ovviamente il trofeo.

Ma partiamo dall’inizio di questa particolare manifestazione che ha visto più di trecento duellanti, qualificati nei precedenti tornei durante l’arco dell’anno solare, sfidarsi in turni svizzera per un totale di nove partite in due giorni, rispettivamente sei partite il sabato e tre la domenica, per poi vedere qualificati otto giocatori nella top e partire poi con le sfide a eliminazione diretta.

Le iscrizioni al torneo cominciano alle 10 del mattino per poi terminare circa un ora dopo e cominciare di seguito i duelli. I ragazzi qualificati nascondono la tensione dietro sorrisi e battute ma il nervosismo è ai massimi livelli, soprattutto per i duellanti che hanno passato la notte a provare tattiche e cercare disperatamente dei D.D. Crow da utilizzare nel Side Deck, ormai vera e propria arma segreta di ogni giocatore, in quanto un buon side può ribaltare ogni duello.

Nazionali Yu-Gi-Oh! 2010Nazionali Yu-Gi-Oh! 2010Nazionali Yu-Gi-Oh! 2010Nazionali Yu-Gi-Oh! 2010

Nella Top 8 arrivano i seguenti deck: Herald, Herald, Infernity, Herald, Infernity, Blackwing, Infernity e X-Saber. La presenza di tre mazzi Araldo ha effettivamente sconvolto la maggior parte dei partecipanti dal momento in cui le aspettative si sono strette intorno alla potenza delle combo inanellate dal roster del Demoneterno, vantante di creature, magie e trappole di supporto in gradi spazzare via qualsiasi deck. O almeno così era sembrato.

il Team del neo-campione Minicozzi è composto da cinque elementi e tutti armati di deck Herald, confermando quindi l’ottimo lavoro di squadra tra i componenti Memoli, Minicozzi, Lenti, Sabbadin e Milani, i quali hanno saputo far grande una serie di creature che in molti avevano scartato senza riflettere sulla skill di counter che gli Araladi, associati da creature del calibro di Kristya, posseggono. E ovviamente l’evocazione speciale di un 2000 di Atk come Soul of Purity and Light direttamente sfruttando i mostri al cimitero, come accade per lo stesso Kristya.

Counter e evocazioni speciali quindi sono il vero leit motiv del nazionale, che ha visto trionfare un deck probabilmente completamente tralasciato dai più, e di conseguenza trovandosi impreparati anche sotto il punto di vista del Side Deck.
Da regolamento comunque non è solamente Minicozzi a partecipare all’Europeo, localizzato a Birmingham, ma tutta la top 39.

Non resta che augurare ai nostri connazionali un in bocca al lupo per il Campionato Europeo, in programma il 17 e 18 Luglio, e sperare di partecipare al mondiale che avrà luogo a Long Beach, California.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10 voti.  
 
  • nickname Commento numero 1 su Yu-Gi-Oh: Fabio Minicozzi è il Campione Nazionale

    Posted by:

    e ki se ne fotte Scritto il Date —


article
6491
Yu-Gi-Oh: Fabio Minicozzi è il Campione Nazionale
Yu-Gi-Oh: Fabio Minicozzi è il Campione Nazionale
http://www.toysblog.it/post/6491/yu-gi-oh-fabio-minicozzi-e-il-campione-nazionale
2010-06-18T11:13:12UTC
http://media.toysblog.it/th/2010/6/p6491-620x350.jpg
di carte,yu-gi-oh!,box,gioco,tornei,collezione,deck,carta,buste,abilità,mazzi yu-gi-oh,yu-gi-oh carte,yu-gi-oh regole,yugioh,campionato nazionale bologna 2010,fabio minicozzi,nazionali yugioh,in evidenza
lifestyle