Giocare e riciclare con i kit Makedo

Quello dei giocattoli fatti in casa è un mondo bellissimo e stimolante, ma oltre all'innegabile vantaggio del risparmio e del tempo creativo passato insieme, bisogna mettere in conto un minimo di ricerca per non fare sempre gli stessi progetti.

C'è un gioco, che ha una vasta community di fan e di cui vi avevamo già parlato in questo articolo che ottimizza le risorse solitamente disponibili in casa e ti permette di sviluppare tanti progetti creativi con relativa facilità, si chiama Makedo, che sembra un po' un nome giapponese, ma in inglese significa più o meno: mettiti lì e crea! Ecco le novità di quest'anno.

Uno dei suoi aspetti principali è trasformare gli elementi di pacchi, scatoloni e pacchetti in giocattoli, grazie a delle semplici "connessioni" che poi sono delle parti in plastica colorata per fissare insieme le varie componenti della struttura che volete costruire: un robot gigante, una macchinina, un aeroplano, un dragone o qualsiasi animale vi salti in mente. Se siete creativi dalla fantasia galoppante, vi basterà procurarvi per 25 dollari lo starter kit con 65 parti riutilizzabili, poi sta a voi fare incetta tra amici e parenti di contenitori, scatole, tappi, bicchieri di carta e tessuti. Per tutti gli altri nella sezione shop del sito, ci sono i progetti guidati comprensivi anche di istruzioni e stickers per abbellire la vostra opera.

Giochi di recupero Makedo
Giochi di recupero Makedo
Giochi di recupero Makedo
Giochi di recupero Makedo

  • shares
  • Mail