La fotocamera umana Touchy sarà prodotta in serie?

fotocamera-umana-touchyTouchy, la fotocamera umana è un esperimento social-tecnologico ideato dal giapponese Eric Siu, per far capire al mondo quanto sia importante il 'contatto' umano nonostante ci sia una forte dipendenza da social network, internet e strumenti digitali.

Siu, sviluppatore di software e hardware, ha costruito la macchina, con la collaborazione dell'Università di Tokio, per poche centinaia di dollari, ed è indossabile come fosse un casco. Per farla funzionare è necessario che un'altra persona tocchi chi la indossa per almeno 10 secondi. In caso contrario, chi lo indossa è cieco perché gli otturatori della fotocamera situati in corrispondenza degli occhi non si aprono senza contatto da parte di qualcun' altro.

Siu ha girato per Tokio mettendo alla prova la sua invenzione e la gente ha cercato il contatto fisico. L'ideatore possiede solo una versione della fotocamera Touchy, anche se molte persone che ha incontrato nel corso del suo tour hanno espresso il desiderio che il pezzo fosse prodotto in serie per essere acquistato come vero e proprio gadget o giocattolo. Dice che è disposto a produrre altri pezzi se ci sarà domanda sufficiente. Come mi piacerebbe provarla...guardate il video dopo il salto. Una storia deliziosa che fa ben sperare su una maggiore interazione tra gli individui. Per seguire l'evolversi dell'esperimento seguite il sito ufficiale.

Via | Techcrunch

  • shares
  • Mail