Rivarossi e la storia del fermodellismo italiano

Alessandro Rossi, fondatore della Rivarossi

I trenini elettrici, a dispetto di videogame e giochi moderni, hanno sempre il loro fascino ed una delle marche che in Italia ha fatto scuola è stata sicuramente la Rivarossi. Fondata nel 1945 dal signor Alessandro Rossi, la Rivarossi introduce nuovi materiali all’interno della produzione dell’epoca (bachelite e plastica su tutti) senza però mai disdegnare la qualità.

Molti collezionisti “attempati” ricordano con affetto i vari modellini di treni americani ed europei della Rivarossi, come il grandioso Big Boy americano (prodotto dal 1967 e mai uscito fuori catalogo) o le locomotive elettriche italiane della serie 428.

Purtroppo, dopo varie vicissitudini finanziarie e societarie, la Rivarossi si ritrova attualmente ceduta ad una marca inglese ( la Hornby ), che ha spostato tutta la produzione dei modelli in Cina.

Se volete saperne di più su questo piccolo ma importante fenomeno ludico italiano date un occhiata a Rivarossi Memory, sito che ripercorre tutta la storia del marchio del signor Rossi, con recensioni dettagliate di ogni modellino uscito fino al 2004.

[via Wikipedia]

  • shares
  • Mail