Return to Ravnica, analisi delle carte nere

Si presenta molto aggressivo e con qualche soluzione interessante il nero di Return to Ravnica, prima espansione dell'omonimo ciclo di tre set che ci terrà compagnia fino alla prossima stagione di Magic the Gathering!

Niente "breaking rules cards", è vero, ma qualche bella creatura da inserire in mazzi constructed e un paio di users interessanti danno, al nero di Return to Ravnica, la spinta necessaria per essere sia un colore "base" che un ottimo "supporter". Parliamo, ad esempio, del Necropolis Regent: pur costando un bel po' (tre mana incolore e tre neri), questo vampiro 6/5 volare ci da la possibilità, qualora una delle nostre creature riesca a infliggere danno da combattimento ad un giocatore, di mettere su quella creatura tanti segnalini +1/+1 per quanti danni è riuscita a fare! E non vale solo per una creatura, ma per tutte le nostre creature che sono riuscite ad infliggere danno!

Cattivissimo il Desecration Demon, demone 6/6 volare con un'abilità molto perniciosa: a parte il costo ridotto (solo quattro mana, di cui due neri e due incolore), all'inizio di ogni fase di combattimento l'avversario può sacrificare una delle sue creature per tappare il nostro demone...che, comunque, guadagnerà un segnalino +1/+1! Sicuramente una carta molto interessante, che si inserisce bene in mazzi che hanno parecchie soluzioni contro le creature degli avversari e che tendono ad aggredire parecchio...

Non so se giudicare buona Underworld Connections, di cui potete vedere la traduzione in italiano qui affianco: incanta creatura dal costo uno incolore e due neri, quest'incantesimo ci permette di dare a una delle nostre terre la possibilità, tappandola e pagando un punto vita, di pescare una carta. Costasse un mana nero, sarebbe stata una carta da tenere in considerazione, ma tre mana sono davvero troppi! Troppo costose (e abbastanza inutili) le carte creatura con Scavenge, mentre fioccano piccole creaturine che possono inserirsi perfettamente in contesti come casual game e draft event.

In conclusione: un nero tutto sommato buono, con un paio di soluzioni interessanti e con un cipiglio da "aggressore" puro! E, quando si parla di aggressione, non si può non citare il colore rosso, che domani sarà analizzato da cima a fondo!

via | MTGSalvation

  • shares
  • Mail