Dragonball: da Bandai arrivano il cuscino Nuvola Speedy e la Sfera Kamehameha

Accessori imperdibili, anche per chi fa cosplay: Bandai mette in vendita il cuscino Nuvola Speedy e la Sfera Kamehameha di Dragonball.

Dragonball - Sento il bisogno impellente di ri-arredare il salotto. E cosa c'è di meglio che piazzarci al centro la Nuvola Speedy di Goku a grandezza naturale? Immaginate la scena: tu spaparanzato sul cuscino a forma di Nuvola Speedy, pronto a lanciare la Sfera Kamehameha contro chiunque osi interrompere il tuo idillio... ma forse sto correndo un po' troppo, meglio spiegare dall'inizio. Inizio che è semplicissimo: la Bandai ha messo in vendita un cuscino a forma di Nuvola Speedy e una Sfera Kamehameha per lanciare l'Onda Energetica, accessori utili sia per arredare casa che per completare il vostro cosplay.

Dragonball: rilassatevi sulla Nuvola Speedy

Partiamo subito dal cuscino Nuvola Speedy di Bandai, come potete vedere nel video e nelle foto è identica a quella vista nell'anime di Dragonball. Chiamatela come preferite, Nuvola Speedy, Nuvola Kinton o Nuvola Kinto, il cuscino sarà lungo 100 centimetri e costerà 8.000 yen, circa 60 euro, neanche eccessivamente troppo caro viste le dimensioni. E dicono che sia anche morbidissima.

Il cuscino Nuvola Speedy di Bandai torna utile sia come complemento di arredo per la casa che come accessorio da utilizzare come cosplayer. Oppure semplicemente può entrare a far parte della vostra collezione di gadget di Dragonball. In fin dei conti, un cuscino in più serve sempre in casa?

Dragonball: provate a lanciare un'Onda Energetica

Confessate: quanti di voi hanno provato prima o poi a lanciare un'Onda Energetica? Tutti, lo so, sia provando la versione italiana che quella giapponese originaria urlando a squarciagola Kamehamehaaaaa! Ok, magari non avrà mai funzionato, però oltre al cuscino della Nuvola Speedy, Bandai ha deciso di mettere in vendita anche la Sfera Kamehameha. Tale Sfera costa 4.104 yen, pari a circa 30 euro ed è dotata di sensori tattili: quando viene presa in mano, si illumina. Inoltre emette anche dei suoni, per farla assomigliare veramente all'Onda Energetica.

Per evitare poi che la Sfera ci caschi dalle mani e si rompa, volatilizzando così i nostri euro appena spesi, ecco che è dotata di un cinturino da polso. In questo modo anche se la utilizziamo per completare un cosplay, siamo sicuri che non possa caderci.

Ma non è finita qui, la Sfera Kamehameha prevede tre diverse modalità di suoni e vibrazioni, atte a rappresentare tre diversi tipi di colpi di Goku:

  1. la Kidan con una mano sola, non così potente, ma molto veloce
  2. la tradizionale Kamehameha o Onda Energetica con le due mani a coppa
  3. la Spirit Bomb, più lenta, ma molto più potente

Ma come funziona questa Sfera Energetica? Semplice: prendendola in mano la Sfera si illuminerà. Più la terremo in mano e più il colpo si caricherà di potenza, con i suoni che aumenteranno di conseguenza. Ma dovremo lanciarla prima di tenerla troppo in mano, altrimenti l'energia comincerà a disperdersi e la Sfera si spegnerà. Per evitare ciò, quando pensiamo di essere giunti al massimo della potenza, dovremo lanciare le braccia in avanti proprio come se stessimo lanciando la Kamehameha: se abbiamo fatto tutto correttamente, ecco che il suono si trasformerà in quello di un'esplosione.

La Sfera prevede poi una modalità tutorial dove Goku, con più di 60 frasi, ci spiegherà come realizzare una Kamehameha perfetta e quali mosse eseguire. In realtà questa fase di allenamento si trasforma alla fine in una sorta di mini gioco. Goku ci darà le istruzioni sulla tipologia di colpo da lanciare: se sbagliamo per tre volte, ecco che avremo perso il gioco, mentre se lanciamo i colpi correttamente potremo sbloccare la Kamehameha di livello 4 e la Spirit Bomb di livello 3, sempre più potenti. Ciascun power-up, poi, corrisponderà a una modifica dei suoni.

Via | Rocket News 24

Foto | Screenshot dal sito di Premium Bandai - Bandai

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO