Come si gioca a Burraco: le regole ufficiali e come tenere il conteggio

Ecco come si gioca a Burraco, con le regole ufficiali, il conteggio dei punteggi e le regole del Burraco a 2, 3 e 4.

carte

Burraco - Il Burraco è un gioco di carte che fa parte del gruppo della Pinnacola, originario probabilmente dell'Italia. Si gioca con due mazzi di carte francesi, inclusi i jolly. La versione classica del Burraco è quella a 4 (si può scegliere se giocare a coppie o ciascuno per sé), ma ci sono altre varianti con il Burraco a 2, a 3 e anche a squadre. Oggi andremo a vedere un breve riassunto su come si gioca a Burraco in 4, parlando poi anche dei punteggi, della versione a 2 o a 3.

Come si gioca a Burraco in 4: preparazione, regole ufficiali e chiusura

Se vi state chiedendo come si gioca a Burraco in 4, la prima cosa da fare è mescolare le carte. Il giocatore sulla destra del mazziere taglia le carte e poi vengono preparati due mazzi di 11 carte ciascuno, prendendole rigorosamente da sotto il mazzo tagliato. Questi mazzi sono chiamati "pozzetti" e vengono messi uno sopra l'altro, sotto deve stare il secondo mazzo e sopra il primo. Seguendo le regole ufficiali del Burraco, i pozzetti vengono messi di lato, mentre le carte rimanenti dalla parte alta di questo mazzo tagliato si mettono coperte al centro del tavolo. Dopo aver disposto i pozzetti, il mazziere distribuisce una alla volta 11 carte ai giocatori andando in senso orario. Alla fine una carta va messa scoperta sul tavolo, mentre le restanti si collocano sopra la parte superiore del mazzo tagliato per formare il tallone.

Ad ogni turno il giocatore deve:

  1. pescare una carta dal tallone o, in alternativa, raccogliere dal monte degli scarti
  2. aprire nuovi giochi o aggiungere carte ai giochi già aperti
  3. scartare una carta chiudendo il turno

Con il termine di monte degli scarti si intende l'insieme delle carte scartate dai giocatori. Ovviamente all'inizio della partita ci sarà solamente una carta, poi aumenteranno man mano. Il monte degli scarti va preso in toto, salvo lasciare una carta come scarto.

Una volta pescato o raccolto, il giocatore può;

  • calare nuove combinazioni o sequenze di carte
  • attaccare delle carte alle proprie combinazioni (quando si gioca a coppie si attaccano a quelle che si hanno in comune)

Le combinazioni valide sono:

  • un gruppo di almeno tre carte dello stesso valore, di qualsiasi seme
  • una sequenza di almeno tre carte iniziali (7,8,9; Donna, Re, Asso e via dicendo)
  • le sequenze possono essere integrate dalle matte, i Jolly e le Pinelle (sono tutti i 2)
  • per ciascuna combinazione è permessa una sola matta
  • la matta può essere rimpiazzata dalla carta che sta sostituendo, ma non può mai essere tolta dalla combinazione e non può dunque mai tornare in mano

Ci sono poi alcune regole nel Burraco a 4 da rispettare:

  • se si hanno due carte contigue, la matta per calare (è possibile usare una matta per calare) deve essere messa in basso, all'inizio della combinazione
  • non si possono calare combinazioni con tre o più matte
  • non si può mai usare più di una matta in una sequenza, a meno che non si usi il 2 proprio nel suo valore numero di 2 e non come Pinella
  • quando si raccoglie il monte degli scarti formato da una sola carta, non si può usare come scarto questa carta
  • non si può scartare una matta per chiudere la partita

A proposito di chiudere la partita, l'obiettivo del gioco è di chiudere senza rimanere con carte in mano (se si gioca a coppie solo uno dei due deve rimanere senza carte). Tuttavia per chiudere bisogna aver completato minimo un Burraco e aver raccolto uno dei pozzetti (il mazzetto è uno per coppia o singolo). Ci sono poi diversi tipi di Burraco:

  • Burraco pulito o puro: è quello formato senza matte (a meno che il 2 non sia nella sua posizione naturale di 2)
  • Burraco semipulito: è quello formato usando le matte, ma deve essere composto da almeno otto carte di cui sette senza Jolly o Pinelle
  • Burraco sporco o impuro: è quello dove ci sono Pinelle o Jolly in mezzo

I giocatori continueranno a calare e attaccare usando le carte del ventaglio iniziale, formando combinazioni e sequenze e scartandole. Solo quando avranno finito queste carte iniziali, potranno prendere uno dei pozzetti. Se si finisce il primo ventaglio di carte senza scarto, si raccoglie il pozzetto e si gioca direttamente fino al momento di scartare. Se si terminano, invece, le carte scartando ultima sul monte degli scarti, si raccoglie il pozzetto, ma lo si potrà giocare solamente al turno successivo.

La partita finisce solamente quando uno dei giocatori, dopo aver preso il pozzetto e aver fatto un Burraco (ci sono varianti che parlano di almeno un Burraco di qualsiasi tipo, altre che vogliono almeno un Burraco pulito), scarta e non ha più carte in mano. Non si può chiudere pescando dal monte degli scarti se qui c'è solamente una carta e se si ha solo una carta in mano, a meno che le carte del tallone non siano finite. Se nessuno riesce a chiudere, si considera la partita finita quando rimangono due carte da pescare.

Come calcolare il punteggio a Burraco

Come si calcola il punteggio a Burraco? Si sommano i punti seguendo queste indicazioni:

  • chiusura: 100 punti
  • burraco pulito: 200 punti
  • burraco semipulito: 150 punti
  • burraco sporco: 100 punti
  • Jolly: 30 punti
  • Pinella: 20 punti
  • Asso: 15 punti
  • Re, Donna, Fante, 10, 9, 8: 10 punti
  • 7, 6, 5, 4, 3: 5 punti
  • pozzetto non preso: - 100 punti

Per le carte rimaste in mano, valgono gli stessi punteggi, solo che si va in negativo e vanno sottratti al computo totale. Vince chi arriva per primo ai punteggi di 505, 1005 o 2005 punti.

Come si gioca a Burraco in 3

Le regole del Burraco in 3 ricalcano quelle ufficiali, solo che ci sono alcune varianti che vi riporto di seguito:

  • quando si gioca a 3, si prepara un pozzetto da 11 carte e un pozzetto da 18 carte (quello da 18 si mette sopra il mazzo da 11 in modo che possa essere preso da chi finisce per primo le carte iniziali)
  • chi prende il primo pozzetto da 18 carte viene chiamato tizietto, da quel momento in poi giocherà da solo, mentre gli altri due giocatori giocheranno insieme (si hanno quindi due giocatori che giocano contro uno)
  • per il conteggio dei punti, i giocatori che giocano in coppia se li dividono a metà, mentre il giocatore solitario li conteggia per intero da solo
  • se il giocatore della coppia scarta una matta, questa non può essere raccolta dal suo compagno di gioco
  • quando un qualsiasi giocatore raggiunge quota 1000 punti, non si formano più coppie e si gioca da soli creando tre pozzetti da 11 carte
  • la partita finisce quando almeno un giocatore arriva a quota 1505 punti
  • Come si gioca a Burraco in 2

    Parlando del Burraco in 2, le regole base e la preparazione sono la medesima del Burraco a 4, ma con queste differenze:


    • uno dei due giocatori mescola le carte, le fa tagliare all'altro e ne distribuisce 11 a testa. L'altro si occupa di preparare i pozzetti
    • il turno di gioco è identico alla versione a 4
    • essendo solo in 2 e non avendo compagni che contribuiscono alle combinazioni, si tratta di un gioco di strategia. Inizialmente difficilmente si mettono a terra combinazioni e sequenze, servirebbe solo a far vedere il nostro gioco all'avversario. Piuttosto si tende a calare nel momento in cui si è certi di prendere il pozzetto

    Foto | cristic

    • shares
    • +1
    • Mail