Gioco Non t'arrabbiare: le regole, le istruzioni e il prezzo

51y9rr1oj7l.jpg

Lo si trova in Italia come in Francia, negli Stati Uniti come in India, in Germania come in Spagna: Il Non t’arrabbiare è un gioco di percorso tedesco - ma di origini indiane -  che ha spopolato poi in tutto il mondo.

Le versioni del gioco sono diverse, così come sono diversi i modi per poeter giocare, ma lo scopo è unico: far avanzare i propri segnalini colorati dal punto di partenza fino alla propria base di arrivo, procedendo in senso orario lungo un percorso fatto di caselle in ragione dei punti ottenuti lanciando un dado.

Perché si chiama “Non t’arrabbiare”? Perché una delle caratteristiche del gioco da tavolo è quella di poter "mangiare" un segnalino avversario costringendolo a ritornare al punto di partenza, innervosendo non poco l’avversario.

All’interno della confezione del gioco si trova solitamente una plancia dove posizionare le pedine; agli angoli del quadrato si trovano le 4 case-base di diverso colore, dove si posizionano i 4 segnalini per giocatore dello stesso colore della casa-base e un dado numerato da 1 a 6.

Per decidere chi inizia a giocare, si lancia il dado in senso orario:


  • chi ottiene 5 inizia e posiziona il primo segnalino sulla casa base; se con il dado si ottiene un numero differente dal 5 la pedina può avanzare, altrimenti deve far entrare in gioco un'altra pedina

  • se 2 pedine sono alla casella di partenza ed esce ancora 5 con il dado la terza pedina non entrerà in gioco e avanzerà di 5 caselle una delle 2 pedine

  • il 6 dà diritto a ripetere il lancio del dado che determinerà lo spostamento del segnalino lungo il percorso in senso orario; se si ottiene il 6 per tre volte di seguito l'ultima pedina spostata torna alla base iniziale e dovrà ottenere un 5 per ricominciare

  • una volta che tutte le pedine sono in gioco, ogni volta che con il dado si ottiene 6 si potrà avanzare di 7 caselle

  • se si hanno ancora pedine in casa-base e con il dado si ottiene 5 è obbligatorio posizionarne una sulla casella di partenza, anche se procedendo con un altro si potrebbe "mangiare" un avversario.

  • Due pedine dello stesso colore nella stessa casella creano  un "blocco" o "muro", per cui le pedine di altri colori non potranno avanzare nel gioco finché il muro non viene abbattuto

  • Mangiando una pedina di un altro colore, quest'ultima tornerà alla casa-base e la pedina che ha mangiato potrà avanzare di 20 caselle potendo anche scavalcare un muro;ogni volta che una pedina arriva alla base di arrivo, un'altra pedina a scelta può avanzare di 10 caselle potendo anche scavalcare un muro

  • Vince chi per primo posiziona le 4 pedine sulla base di arrivo, centrando il giusto punteggio con il dado


Non t'arrabbiare

è marchio Mundigiochi, ma esiste anche una versione di Editrice Giochi e la versione "Keep Calm" di Globo, più tantissime versione da viaggio.

519axgydprl.jpg

  • shares
  • Mail