La bambola con la protesi alla gamba fa piangere di gioia una bambina

10384674_10204849585092114_8739193454965856119_n.jpg

“E’ proprio come me!” avrebbe esclamato, tra le lacrime di gioia, la piccola Emma, una bambina di Houston (Texas) quando, scartando il regalo donato da sua mamma, avrebbe trovato una bambola con una protesi alla gamba.

La bambina, nata con una malformazione che la costringe sin dalla nascita a portare una protesi alla gamba, ha ricevuto in dono un’ American Girl doll, una delle bambole più vendute in America, con questa particolarità che l’accomuna. La bambola, però, non è stata realizzata dalla fabbrica, ma da quest’azienda chiamata A Step Ahead Prosthetics che si occupa della realizzazione di protesi umane e che avrebbe sostituito la gamba di plastica con una artificiale dopo la richiesta della mamma della piccola Emma di aiutarla a rendere possibile questo dono. Il video della piccola Emma mentre scarta il suo dono è diventato subito virale e si può vedere sulla pagina Facebook della sua mamma.

Sempre più aziende di giocattoli hanno deciso di realizzare bambole e bambolotti con caratteristiche fisiche che tocchino tutte le mille sfaccettature della realtà, tra cui quella della disabilità. C’è addirittura una campagna social, #toylikeme, che da tempo cerca di sensibilizzare l’opinione pubblica verso i giochi che rappresentino i bambini diversamente abili.

  • shares
  • Mail