Braille Bricks, mattoncini in Braille per bambini non vedenti

Arriva dal Brasile la geniale idea per insegnare ai bambini non vedenti a leggere

Mattoncini molto simili a quelli Lego per imparare ai bambini ipovedenti o non vedenti a scrivere. Arriva dal Brasile la geniale invenzione: mattoncini in Braille che funzionano da supporto ai bambini non vedenti e li aiutano ad imparare a riconoscere l’alfabeto e quindi a leggere e scrivere.

L’idea è di una fondazione brasiliana, Dorina Nowill, che si interessa dell’inclusione sociale dei bambini non vedenti, e di una agenzia di comunicazione brasiliana, la Lew’Lara\TBWA.

Come funzionano? Ad ogni mattoncino, di differente colore, si associa una lettera dell’alfabeto Braille, utilizzato dai non vedenti per comunicare. In pratica le classiche borchie del mattoncino simulano la disposizione delle lettere dell’alfabeto Braille e possono così essere utilizzati dai bambini per formare parole e apprendere il loro alfabeto.

Attualmente sono state prodotte e messe in commercio solo 300 confezioni di questi Braille Bricks.

604da172-81d4-4cf4-abd2-e9558bba6708.jpg

 

  • shares
  • Mail