Giochi da tavolo, Warhammer 40.000: la Stirpe dei Mille, aspetto ed eroi

Qual è l'aspetto dei marine della Stirpe dei Mille nel gioco da tavolo di Warhammer 40.000?

tzeentch truppe

Warhammer 40.000 - Oggi terminiamo il nostro viaggio alla scoperta della Stirpe dei Mille, Legione del Caos devota al Dio Tzeentch nel gioco da tavolo di Warhammer 40.000: parliamo prima dei principali eroi di questa Legione e poi del loro aspetto. Di sicuro il personaggio più noto della Legione del Caos è il Primarca Magnus di cui abbiamo già ampiamente parlato. Secondo come importanza c'è Ahriman, il Capo Bibliotecario. Normalmente Ahriman indossa un mantello da Stregone color turchese e in mano regge il Bastone Nero: si tratta di uno dei più potenti e malvagi strumenti magici mai costruiti e dona ad Ahriman un potere smisurato su tutte le arti oscure.

Warhammer 40.000: eroi ed aspetto della Stirpe dei Mille

Sempre a proposito di Ahriman, fu lui il capo della ricerca che cercò di bloccare la mutazione della Legione e fu lui il principale responsabile della trasformazione della maggior parte dei fratelli combattenti non stregoni in Marine della Rubrica. Cosa per cui Magnus si infuriò, ma fu il Dio Tzeentch a risparmiare all'ultimo la vita di Ahriman, spiegando che era tutto un suo piano fin dall'inizio. Ecco che da allora Ahriman è stato costretto all'esilio e vaga per il Warp alla ricerca di stregonerie sempre più potenti. Diciamo che Magnus e Ahriman ci tengono parecchio alla loro Legione, solo che sembra che facciano sempre la scelta sbagliata e che siano fondamentalmente incompresi dagli altri.

Per quanto riguarda l'aspetto dei marine della Stirpe dei Mille, durante la Grande Crociata l'armatura potenziata era rossa e bianca con rifiniture in nero, molto simile ai Corvi Sanguinari. Il simbolo originale della Legione era una circonferenza cava con otto punti radianti ondeggianti e i quattro punti cardinali stilizzati. Il simbolo era rosso su campo bianco o invertito.

Questo simbolo ricordava molto una stella o un sole, solo che era sospettosamente simile alla stella a otto punte simbolo del Caos. Talvolta il simbolo aveva un occhio rosso al centro, per ricordare l'occhio di Magnus. Durante l'Eresia di Horus, però, l'armatura della Stirpe dei Mille venne ricolorata in blu con decorazioni in oro e dettagli bianchi. L'elmo dei legionari del Rubric hanno una struttura molto elaborata che assomiglia alle maschere funerarie egiziane, anche per i colori. Le armature vengono poi decorate con simboli appartenenti a Tzeentch e il simbolo della Legione divenne un uroboro fiammeggiante, simbolo del ciclo delle cose che si ripetono.

Foto | jon_a_ross

  • shares
  • +1
  • Mail