Dungeons & Dragons: i Mezzelfi in AD&D Seconda Edizione e D&D Terza Edizione

Come sono cambiati i Mezzelfi nel gioco di ruolo di Dungeons & Dragons? Vediamo le principali caratteristiche in AD&D Seconda Edizione, D&D Terza Edizione, D&D 3.5 e nell'ambientazione Forgotten Realms.

dungeons dragons mezzelfo

Dungeons & Dragons - Continuiamo a parlare di Mezzelfi nel gioco di ruolo di Dungeos & Dragons. Dopo aver visto le principali caratteristiche in Original D&D e AD&D Prima Edizione, adesso tocca ai Mezzelfi di AD&D Seconda Edizione, D&D Terza Edizione, D&D 3.5 e nell'ambientazione Forgotten Realms. Partiamo subito con AD&D Seconda Edizione: qui i Mezzelfi possono scegliere anche se essere Bardo o Mago specialista. Inoltre visto che ormai il Druido è diventato una classe base abbiamo a disposizione più combinazioni multiclasse:


  • Druido/Guerriero
  • Druido/Mago
  • Druido/Ranger
  • Druido/Guerriero/Mago

Altra differenza è che il numero di linguaggi automatici conosciuti dipende dal punteggio di Intelligenza e, cosa che non accade con gli umani, c'è una lista limitata di linguaggi fra cui si può scegliere.

Dungeons & Dragons: Mezzelfi in D&D Terza Edizione, D&D 3.5 e Forgotten Realms

Passiamo ora ai Mezzelfi in Dungeons & Dragon Terza Edizione. Qui spariscono del tutto le limitazioni esistenti per la scelta della classe e non ci sono punteggi minimi per le caratteristiche. Una cosa importante è che il Mezzelfo non ha più l'Infravisione, quindi non può più vedere nel buio totale, ma ha la Visione crepuscolare, quindi semplicemente ci vede meglio degli umani quando c'è poca luce. La resistenza alla magia è uguale a quella degli elfi; inoltre visto che qui viene introdotta la meccanica di gioco con abilità e talenti, ecco che il Mezzelfo guadagna bonus nelle abilità Ascoltare, Cercare e Osservare, esattamente come negli Elfi, solo con un valore minore. Come umano, invece, ha tutte le classi come preferite, quindi non ha penalità quando diventa multiclasse e può scegliere qualsiasi linguaggio bonus voglia.

In D&D 3.5 il Mezzelfo ottiene un bonus razziale nelle abilità Diplomazia e Raccogliere Informazioni, attività più umane, ma perde la possibilità di poter scegliere qualsiasi linguaggio bonus voglia, in questo caso deve per forza scegliere da una specifica lista, esattamente come gli Elfi.

Nell'ambientazione di Forgotten Realms, infine, i Mezzelfi su Toril si trovano solamente nel Faerun. Non sono fondamentali per la storia di questo mondo: visto che nel continente ci sono sette sottorazze di Elfi, toccherà al Dungeon Master stabilire quali tratti fisici il Mezzelfo erediterà in base alla sottorazza di Elfo di partenza.

Foto | benimoto

  • shares
  • Mail