Pandemic Legacy Scatola Blu e Scatola Rossa, il gioco da tavolo di Asterion Press

Asterion Press lancia il suo nuovo gioco da tavolo: siete pronti per Pandemic Legacy, nato dalla serie Pandemia? Sarà disponibile in versione Scatola Blu e Scatola Rossa.

pandemic legacy

Pandemic Legacy - Dal mondo di Pandemia grazie ad Asterion Press arriva un nuovo gioco da tavolo: ecco a voi Pandemic Legacy, disponibile in versione Scatola Blu e Scatola Rossa. Precisiamo subito che il contenuto delle due versioni è il medesimo, quindi tutto sta nel vedere quale colore vi piace di più. Si tratta di un gioco edito da Asterion Press nel 2015, realizzato da Matt Leacock (Pandemia) e Rob Daviau (Risk Legacy) e dal costo di 49.90 euro. Sia la lingua del manuale che la scatola del gioco saranno in italiano. E' un game che fa uso del testo di gioco e come meccanica di gioco abbiamo la gestione di mani di carte, gioco cooperativo con scambi, giocatori con caratteristiche variabili e collezione di set di oggetti.

Pandemic Legacy della Asterion Press: come si gioca?

In Pandemic Legacy ci troviamo in un nuovo anno con una nuova squadra. Tutto nasce dal peggior anno della storia dell'umanità... peggiore se i giocatori non riusciranno a salvare il mondo unendo le loro forze. Se siete abituati a Pandemia, sappiate che qui le cose sono leggermente diverse: in Pandemic Legacy, infatti, le azioni che effettuerete durante una partita influenzeranno anche le partite future. Inoltre i personaggi cambieranno, alcuni scompariranno e ne arriveranno altri.

Senza dimenticare le malattie, di cui è estremamente facile perderne il controllo. In Pandemic Legacy giocherete nel corso di un anno virtuale: ogni mese può essere giocato per un massimo di due volte. Se riuscite a vincere la prima volta, ecco che potrete andare al mese successivo. Se perdete, potrete ritentare con quel mese, ma solamente una volta. Ciò sta a significare che se riuscite a vincere tutte le partite di Pandemic Legacy giocherete dodici volte, mentre se le perdete tutto giocherete ventiquattro volte.

Per quanto riguarda la meccanica di gioco, ci sono delle piccole differenze con Pandemia. Per esempio c'è il segnalino Città in fermento: quando inizia un focolaio di malattia potrete segnalare che la città è compromessa. Più focolai ci sono in una città, più difficile sarà entrare. Nel Mazzo Legacy ci sono evidenti segnali di attenzione, così non dovreste correre il rischio di avere spoiler. La carta posta in cima il mazzo vi indica quando pescarla, fino a quando non arriverete alla prossima avvertenza.

Ci saranno anche carte Personaggi diverse da quelle di Pandemia, certo, alcuni personaggi vi risulteranno famigliari, ma altri sono del tutto nuovi. E potrete dargli il nome che volete oltre che farli relazionare fra di loro, ottenendo fra l'altro miglioramenti e cicatrici. Che ne dite?

  • shares
  • Mail