Lumino City, un videogame handmade

Addio alla grafica digitale, il videogame di Lumino City è stato interamente realizzato a mano

Un videogame interamente fatto a mano. Niente pixel, ma carta e cartone. Si chiama Lumino City ed è un videogame capolavoro dell'handmade.

Lumino City, che è il sequel di un altro gioco, Lume, è una creazione di State of Play, software house di Londra, che dopo i tanti progressi nel mondo dell'elettronica e della tecnologia digitale ha deciso di ritornare alle origini, prendendo carta e forbici. E creando un playset veramente da favola.

Addio alla grafica digitale, lo scenario di Lumino City è davvero un capolavoro del design "all'antica", con le tecniche dello stop motion. Un videogame, acquistabile sia per pc che  per Mac, che è un mondo incantato in cui mettere in azione la piccola Lumi, protagonista del videogioco.

state of play2

 

Lumi è una bambina e lo scopo del gioco è trovare il nonno, misteriosamente scomparso. Il giocatore dovrà aiutare Lumi a risolvere questo mistero, aggirandosi  in una città labirintica, costruita minuziosamente come fosse un'opera d'arte.

Per questo motivo, per la sua particolarità e la sua bellezza, Lumino City è stato selezionato ed è tra i finalisti dell'Independent Games Festival, gli Oscar dei giochi indipendenti, nella categoria Visual Arts.

Lumino City è acqustabile online, sul sito di State of Play, al costo di 20 dollari circa.

Credits | State of Play

state of play

  • shares
  • +1
  • Mail