Capodanno 2015, i 5 giochi da fare in casa

Il maltempo e la neve vi impediscono di festeggiare in piazza? Ecco alcuni giochi da fare per aspettare la mezzanotte

Il freddo, la neve e il maltempo che ha colpito l'Italia questi giorni impedirà a molti di trascorrere il Capodanno in piazza. Così il cambio programma improvviso farà trascorrere il Veglione in casa. Ma come fare per aspettare la mezzanotte senza restare addormentati davanti al camino o al televisore? Ve lo diciamo noi: giocando.

Tra una fetta di panettone e una noce e soprattutto con un gioco in scatola avvincente e che mette d'accordo tutti, aspettare la mezzanotte del 2015 sarà più facile e soprattutto più divertente. Giocare poi piace agli italiani, che hanno dichiarato di amare del gioco di società il rispetto delle regole, la convivialità e la sana competizione, che porta ad accettare le sconfitte con serenità. Noi vi suggeriamo i 5 più gettonati. Eccoli.

Monopoly


E' tra i giochi più "vecchi" ma un grande classico del divertimento. Nelle sue tante versioni, Monopoly consiste semplicemente nell'avviare compravendita di terreni e immobili, con una serie di probabilità ed imprevisti.

Cluedo


Gioco da tavolo thriller, che  si svolge nella dimora Tudor Hall, in cui è avvenuto un omicidio. Ogni giocatore rappresenta un personaggio, ospite nella casa e rivestono il ruolo di sospettati. Lo scopo del gioco è di risolvere l'omicidio per essere scagionati, arrivando a determinarne tre aspetti: l'autore, l'arma e la stanza dove si è verificato il delitto.

Trivial Pursuit


Volete sfoggiare tutta la vostra cultura generale? Allora cimentatevi con questo gioco di società, il cui scopo è proprio quello di rispondere a domande di storia, geografia, letteratura, musica, cinema e scienze, prendendo un cuneo - totale sei - per ogni casella di categoria a cui si risponde correttamente.

Jenga


Nervi saldi, concentrazione e mano ferma, sono gli ingredienti per giocare a Jenga. Bisogna sottrarre un blocchetto dalla torre di legno sui piani che la compongono. Man mano la torre diventa più instabile, starà a voi non farla crollare. Una curiosità: Jenga deriva dalla lingua swahili e  significa "costruisci!".

UNO


Il gioco di carte più famoso e venduto al mondo. Esistono tantissime versioni, con personaggi dai Simpson a Spongebob, ma lo scopo del gioco è sempre quello: esaurire tutte le carte che si hanno in mano, esclamando "UNO!".

Ora che sapete a che gioco giocare, non ci resta che augurarvi Buon Anno.

Cat Cooks

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail