I peluche di seconda mano rivoltati e ricuciti

Peluche: gli animali rivoltati e ricuciti

I designer Samuel Coendet e Lea Gerber di Atelier Volvox raccolgono pupazzi e peluche di seconda mano, gettati da bambini stanchi del vecchio giocattolo rovinato e un pupazzo nuovo e fiammante in mano. Per dar nuova vita ai pupazzi, li raccolgono dalle scuole materne o nei negozi di giocattoli, li aprono, li rivoltano e li cuciono di nuovo. Il risultato è qualcosa di nuovo è originale: gli occhi danno un'espressione bizzarra e forse un po' inquietante agli animali. Non so se i bambini apprezzerebbero lo stesso, ma l'idea è lodevole ed eco-friendly.

Il gruppo di peluche si chiama Outsiders e ha vinto recentemente il Recycling Design Preis 2012. L'idea di dare nuova dignità ai pupazzi dimenticati era già stata sfruttata precedentemente dall'artista Kent Rogowski.

[via Dezeen]

I peluche rivoltati e ricuciti by Atelier Volvox
I peluche rivoltati e ricuciti by Atelier Volvox
I peluche rivoltati e ricuciti by Atelier Volvox
I peluche rivoltati e ricuciti by Atelier Volvox

  • shares
  • Mail