Not so Happy Meal, l'idea dell'artista Newt Clements

Non esistono realmente, ma sono un'idea dell'artista Newt Clements, degli Happy Meal non convenzionali

Niente più action figure di Spider Man o Winnie The Pooh. Vi piacerebbe invece aprire il vostro Happy Meal, il menù Mc Donald's pensato per i bambini, e trovarci dentro la miniatura di Laura Palmer di Twin Peaks, oppure di Tony Montana di Scarface o ancora delle inquietanti gemelline di Shining? Sì? Allora sperate che Mc Donald's prenda in considerazione quest'artista.

Potremmo definirli dei "Not so Happy Meal" i menu che Newt Clements ha creato e postato sul suo profilo Pinterst. I menu non esistono realmente, sono opere realizzate dall'artista che ha utilizzato la famosa casetta in cartone della catena di fast food statunitense, riproponendola sotto nuove, inquietanti, sicuramente non convenzionali vesti.

d7a23e997512f017aca03c6bd5f4781d

Un nuovo packaging che non piacerà ai bambini, ma sicuramente attirerebbe tantissimi adulti, fan di serie tv come "Breaking Bad", "Walking Dead", "Twin Peaks", o di film horror come "La moglie di Frankenstein", di personaggi come Wonder Woman, la Donna bionica o Pink Flamingos, con la queen Divine.

Al momento è solo il frutto della mente geniale di un ragazzo, ma chissà, forse la catena di Ronald Mc Donald - celebre pagliaccio marchio della società - potrebbe trovarla un'ottima idea di marketing per risollevare le sorti dell'azienda. E voi, che ne pensate?

[Via Pinterest- Newt Clements]

  • shares
  • Mail